News

Ford Fiesta 3p


Avatar Redazionale , il 01/08/02

19 anni fa -

Giovani e single. E' a loro, ai senza famiglia, che la Ford pensa in prima istanza presentando questa la nuova 3 porte, versione più sportiva della 5p, che rinuncia a due ingressi laterali senza però modificare dimensioni e abitabilità. Sarà mostrata al pubblico durante il prossimo salone di Parigi. Arriverà dai concessionari a gennaio.

Tre porte meglio di cinque? Perché no. Fuori ha le stesse dimensioni della cinque porte, dentro ha lo stesso abitacolo, che tradotto vuol dire più spazio per le ginocchia di chi siede dietro, in aggiunta a una seduta più ampia visto il risparmio di spazio dovuto alla mancanza delle porte laterali posteriori. Ridotto anche il disagio di salire dietro grazie alla maggiore ampiezza delle porte laterali. Invariato il comfort di chi siede davanti.

Per quanto riguarda lo stile, niente di diverso in apparenza nella linea del muso, nel taglio dei fari e della mascherina. In realtà le differenze sono sostanziose. Il montante anteriore è più schiacciato verso il basso dando al profilo del tetto una linea molto più spiovente, che si raccorda con il cristallo del portellone, anch’esso più angolato, a sottolineare una maggiore compattezza e sportività.

Il tutto condito con una linea di cintura più decisa, un profilo laterale superiore più schiacciato, un taglio più angolato della vetratura posteriore, rimarcata dai gruppi ottici sistemati in alto e sensibilmente inclinati in avanti. Spirito coupé lo chiamano in Ford, di sicuro aperto a soluzioni decisamente più sportive in un futuro prossimo.

Dietro è tutto calcolato per evitare che la testa dei passeggeri tocchi contro il cielo inclinato. Solo il volume del bagagliaio ci rimette qualche litro, passando dai 284 della cinque porte ai 268 della 3p. Quisquilie. In compenso aumenta lo spazio per lo stivaggio di piccoli oggetti che trovano posto in comodi pozzetti ai lati dei sedili posteriori

Migliorata anche la visibilità esterna del guidatore, quest’ultimo gratificato da un “punto H” (Hip Point) più alto di 56 mm e da un disegno “shingle style” (a caschetto) dei poggiatesta dei sedili posteriori, che si incassano nello schienale quando i sedili stessi non sono occupati. Identici alla 5p i comandi a stelo sensibili al tatto ripresi da Focue e Mondeo, e di facile lettura la grafica degli strumenti.

Si viaggia alti anche dal punto di vista della sicurezza passiva, con airbag a doppio stadio con sensore d’impatto che assicura un’apertura con tempi differenziati secondo il tipo di urto, laterali e a tendina, per la protezione della testa. E poi pretensionatori pirotecnici, cinture con attacchi a tre punti, colonna dello sterzo di tipo collassabile, rigidità strutturale e zone ad assorbimento di energia; per finire con l’ESP (Electronic Stability Programme) che interviene automaticamente quando la vettura diventa instabile, attivando l’ABS e riducendo la potenza del motore.

Cinque le famiglie di motori: dal Duratorq TDCi 1.4 litri (68 Cv), il turbodiesel common rail di nuova generazione, ai Duratec 16V, 1.2 litri (75 Cv), 1.25 litri (stesse prestazioni del 1.2, ma più risparmioso nei consumi - 4,9 l/100 km)), 1.4 litri (80 Cv), 1.6 litri (100 Cv) a benzina, tutti con doppio albero a camme in testa, e tutti caratterizzati da alti valori di coppia sin dai regimi più bassi, consumi contenuti ed emissioni di CO2 ridotte.

Ma la vera chicca della 3p sarà il nuovo cambio automatico Durashift EST (Electronic Shift Technology) a comando manuale, privo del pedale della frizione. Sarà disponibile sui modelli equipaggiati con motore a benzina Duratec 16V di 1.4 litri e con il diesel common rail Duratorq TDCi 1.4 litri.

Dodici le tonalità di colore, su cui spicca il “Flare”, uno speciale arancio bruciato metallizzato che sprizza aggressività da tutti i pori, e allestimenti interni invariati rispetto alla 5p complicheranno la vita a chi dovrà scegliere. In vendita a partire dai primi giorni del 2003. Ancora sconosciuto il prezzo.


Pubblicato da Gilberto Milano, 01/08/2002
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox