Anteprima:

Ford Fiesta 2008


Avatar Redazionale , il 15/02/08

13 anni fa - Prime foto ufficiali della nuova Ford Fiesta

Prime foto ufficiali della nuova Ford Fiesta 2008 e prime conferme: sarà la copia quasi esatta della concept Verve vista al Salone di Francoforte. Il debutto a Ginevra e il battesimo stradale in autunno.

STESSO NOME E Fiesta sia allora. I vertici Ford non se la sono sentita di cambiare nome alla loro fortunatissima cittadina. O forse non hanno avuto il coraggio di tagliare tutti i ponti con il passato e, dopo tanti dubbi e 12 milioni di unità vendute, una decisione l'hanno presa: la piccola di Casa continuerà a chiamarsi Ford Fiesta, un nome che è una garanzia di notorietà e successi commerciali dal 1976. Non solo, Ford userà lo stesso nome Fiesta in tutto il mondo, compresi gli Stati Uniti, dove in precedenza è stata venduta per soli due anni (dal 1978 al 1980) e dove tornerà ad essere commercializzata dal 2010. Magari in versione tre volumi.

HA MOLTA VERVE Costruita sulla base della Mazda2, la nuova Fiesta ripropone gli stessi stilemi della Verve, concept vista a Francoforte. Una rivoluzione stilistica che, nome a parte, rinnova completamente l'immagine della vecchia Fiesta, facendo invecchiare di colpo il modello precedente. In Ford lo chiamano Kinetic design, giusto per dare un nome a una filosofia interna che in pratica si sostanzia in un look originale e molto aggressivo.

VEDI ANCHE


CATTIVISSIMA La linea giovanilista e aggressiva esaspera quanto già la tendenza attuale aveva ampiamente mostrato su alcune concorrenti (leggi Peugeot 207, Fiat Grande Punto, Renault Clio, Opel Corsa, solo per citarne alcune): un viso che più cattivo non si può, con una bocca pronta a mangiarsi chiunque si trovi davanti, fari allungati e socchiusi, parabrezza ampio e schiacciato, fianchi ampi con una linea di cintura che sale come il grafico del prezzo del petrolio, e un lato B scultoreo come quello di un ballerino di danza classica.

MOLTI VESTITI In foto offre un bel colpo d'occhio, anche se senza cromature perde un po' della leziosità scenica della concept Verve. La versione a tre porte è solo la prima delle soluzioni proposte. Con lei arriverà dai concessionari anche la versione a cinque porte mentre nei prossimi anni dovrebbe comparire tutta la serie di varianti tipiche di queste operazioni: station wagon, crossover, cabrio e quant'altro. Se ne parlerà però dopo il 2010.

STILE CELLULARE La Fiesta non cambia nemmeno all'interno rispetto alla concept, dove viene riproposta pari pari stessa plancia centrale della Verve, ispirata al look del cellulare Motorola RAZR; così come il volante a tre razze che ne riprende lo stile. La strumentazione è classica, mentre l'abitacolo è all'insegna del nero, colore d'obbligo per coniugare eleganza e sportività.

FIESTA GREEN Cinque i motori previsti al lancio: tre benzina e due diesel. Per i primi si parte dal 1.3 da 59 o 79cv, per salire al 1.4 da 90cv e al 1.6 Ti-VCT da 115cv. Quanto ai diesel saranno disponibili il 1.4 TDCI da 67cv e il 1.6 TDCI da 89cv. In autunno, al momento del lancio, dovrebbe essere pronta anche la Fiesta ECOnetic, con emissioni inferiori ai 100 gr/km. Due invece i cambi proposti: un manuale a 5 marce e un automatico a quattro marce. Niente di ufficiale ancora per dimensioni e prezzi. Se ne saprà di più dopo il lancio al Salone di Ginevra il prossimo 6 marzo, anche se le misure dovrebbero rispecchiare quelle della Mazda2: 3,90m di lunghezza, 1,70 di altezza, 1,48 di altezza. 


Pubblicato da Gilberto Milano, 15/02/2008
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox