AMMIRAGLIA A TUTTI GLI EFFETTI Dopo i primi rumors ormai datati fine 2018, nuove foto spia ci mostrano quella che, molto probabilmente, sarà la nuova DS 9, l’ammiraglia della Casa francese pronta a confrontarsi con le rivali europee più affermate, tedesche in primis. I test su strada continuano ma le prime immagini della macchina senza veli ci arrivano direttamente dalla Cina e ci mostrano il design nella sua completezza. In realtà, non sono foto spia catturate su strada, ma arrivano direttamente dal Ministero dell’Industria e della Tecnologia Cinese, che rivelano anche il nome del nuovo modello.

SI CHIAMERÀ DS 9 Fino a oggi, la grande berlina francese era conosciuta con il nome DS 8, in realtà la fotografia del posteriore ci mostra chiaramente che si sale di una cifra, per arrivare fino a 9. La macchina si chiamerà, infatti, DS 9. Inoltre, in basso a sinistra, si legge anche “45 THP” sotto il nome del modello scritto in cinese: un ulteriore indizio su una delle motorizzazioni che equipaggeranno la DS 9.

NUova DS 9 2020: la vista posteriore da vicino

STILE COUPÉ E QUATTRO PORTE Le poche immagini (di qualità non eccelsa…) mostrano un design filante, da berlina/coupé con il taglio del padiglione molto inclinato verso il posteriore, perfettamente in linea con quanto dichiarato a suo tempo dai vertici DS, che indicavano come la vettura non sarebbe stata una classica “berlinona” a tre volumi, ma una più attuale fastback. Una calandra esagonale di grandi dimensioni si apre in tutta la sua larghezza sotto i proiettori anteriori full-Led. Altri dettagli visibili dalle foto mostrano il rivestimento cromato sotto le luci e una lunga cromatura che unisce i fanali posteriori a Led, simili alla crossover DS 3 Crossback. Aspettatevi che la DS 9 sia dotata di finestrini privi di cornici, proprio come la Peugeot 508, con la quale condividerà il pianale.

PRODUZIONE CINESE La DS 9 sarà verosimilmente costruita in Cina – mercato emergente e di grande influenza per il Gruppo PSA – utilizzando l'architettura EMP2 della Casa automobilistica d’oltralpe. Alcune informazioni tecniche sfuggite dalle strette maglie dei francesi ci forniscono qualche indicazione sulla vettura. Sappiamo, per esempio, che sarà più grande rispetto alla 508 su cui si basa, infatti misurerà ben 4,9 metri di lunghezza, 1,85 metri di larghezza e 1,47 metri di altezza, con un passo di 2,89 metri. Al lancio previsto per il 2020, la DS 9 sarà motorizzata con due propulsori: un turbo benzina di 1,6 litri che eroga una potenza di 200 CV e un ibrido plug-in PHEV per la versione E-Tense, che utilizza un motore a benzina da 1,6 litri e un motore elettrico con una potenza non ancora dichiarata, ma è dato per scontato che la gamma sarà completata anche dalle motorizzazioni diesel. Altre informazioni riportano qualche dato dinamico della DS 9, per esempio sappiamo che la velocità massima della versione a benzina 45 THP sarà di 236 km/h, mentre l'E-Tense PHEV, che si collocherà al vertice della gamma, potrà raggiungere una punta massima di 240 km/h e dovrebbe avere un’autonomia in elettrico di 50 km. A questo punto non ci resta che attendere i saloni autunnali, chissà mai che già a Ginevra 2020 DS potrà sferrare l’offensiva. Audi, Bmw e Mercedes sono avvisate…


TAGS: ds ds 9 nuova ds 9 ds 9 2020 ds 9 ibrida