Autore:
Luca Cereda

SORPRESA? Quest'anno Dacia festeggia i suoi primi 50 anni e, attraverso il suo sito stampa rumeno, annuncia novità imminenti in un teaser: una roadmap che ripercorre l'evoluzione della casa automobilistica e che termina con una mistery car tutta da scoprire. Sotto il velo potrebbe esserci una versione “premium” della Dacia Duster 2018, già confermata da Bruno Ancelin, top manager del Gruppo Renault, in un'intervista a Challenges.fr all'indomani del salone di Ginevra. Un'auto che verrà svelata a fine agosto e commercializzata nel 2019 in Russia. Ma non nei mercati europei occidentali, almeno fino al 2020.

UGUALE MA DIVERSA... IN ASIA Sarà “un po' più raffinata e costosa” della Dacia Duster attuale - parole di Ancelin - costruita in Russia, sempre sulla piattaforma della Logan. L'aspetto curioso, però, è che questa Duster premium verrà prodotta anche per la Cina e la Corea Del Sud. Ma in Asia nascerà su un nuovo e più moderno pianale, lo stesso della Clio di quinta generazione attesa nel 2019.

A QUANDO IN ITALIA? Che cosa Dacia abbia fatto per nobilitare la Duster, non si sa ancora con esattezza: scopriremo tutto il 29 agosto in occasione del salone di Mosca. Tempo fa si vociferava di una Grand Duster, che però si prefigurava semplicemente come una versione a 7 posti del SUV che tutti ben conosciamo. Comunque sia, questa nuova Duster ha ancora un futuro incerto nei principali mercati del Vecchio Continente. Se piacerà, sarà proposta anche da noi: non prima del 2020, però. Il motivo? Evitare di fare concorrenza alla Renault Kadjar.


TAGS: suv dacia nuova dacia duster dacia duster 2018 dacia suv nuovo modello