DACIA RILANCIA IL GPL Appena entrati nella seconda decade del millennio e Dacia si gioca il primo jolly nella rincorsa all’abbattimento dei consumi e delle emissioni. Per ora niente EV, PHEV o MHEV, che arriveranno in seguito, ma la sigla più gettonata è GPL. Infatti, la Casa romena di proprietà della francese Renault presenterà in occasione del Bruxelles Motor Show 2020 (10-19 gennaio) l’inedito motore turbocompresso a tre cilindri TCe 100 ECO-G. Questa unità equipaggerà i modelli Duster, Sandero, Sandero Stepway, Logan e Logan MCV (quindi resta esclusa la Dokker). Il nuovo motore assicura una maggiore fluidità di erogazione e migliori prestazioni grazie a un valore di coppia massima di 170 Nm a 2.000 giri/min, fermo restando la potenza di 101 CV a 5.000 giri/min e pur riducendo il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Secondo i dati dichiarati il motore ECO-G emette circa il 10% in meno di CO2 rispetto al motore a benzina equivalente.

Nuova gamma Dacia GPL 2020: la Sandero Stepway con motore 1.0 TCe, tre cilindri turbo

STESSO PREZZO DELLA VERSIONE A BENZINA Dacia offre la sua gamma GPL a un prezzo molto competitivo, infatti è lo stesso delle versioni alimentate esclusivamente a benzina. Tutti i modelli bi-fuel montano due serbatoi separati, che assicurano un’autonomia complessiva di oltre 1.000 km. L'integrazione del serbatoio GPL nella struttura della macchina è un'operazione eseguita direttamente in fabbrica e questa soluzione è un valore aggiunto davvero importante per il cliente finale poiché questo significa rapidità nell’evasione dell’ordine della vettura, senza ulteriori ritardi per il post-montaggio del sistema e un unico referente per la garanzia e la manutenzione del proprio veicolo.

PROGETTATO BI-FUEL FIN DALL’INIZIO Fin dalla sua progettazione il motore a benzina è sviluppato per funzionare con carburante GPL il cui serbatoio aggiuntivo in acciaio si trova nell’alloggiamento della ruota di scorta, questa caratteristica permette il passaggio da un’alimentazione all’altra senza interruzioni di erogazione e fastidiosi sussulti come avveniva una volta. Una valvola di non ritorno, un limitatore di riempimento dell'80%, un'elettrovalvola e una valvola di sicurezza completano l’impianto. Oltre alla riduzione dei costi, le nuove Dacia ECO-G possono accedere ai parcheggi sotterranei grazie alle funzioni di sicurezza integrate nel sistema e non sono interessate da restrizioni in caso di blocchi del traffico per inquinamento.

Nuova gamma Dacia GPL 2020: la nuova Lodgy Stepway

CAMBIO ALIMENTAZIONE MANUALE O AUTOMATICO Il passaggio dall’alimentazione a benzina al GPL e viceversa avviene in due modi: manualmente, azionando l'interruttore situato nell'abitacolo o automaticamente, quando il serbatoio del GPL è vuoto. Pe facilitare la gestione della macchina, la strumentazione è predisposta con un indicatore del livello nel serbatoio GPL. In ultimo, ricordiamo che Dacia garantisce l’impianto GPL per 3 anni/100.000 km. Tutta la gamma Dacia GPL con il nuovo motore ECO-G entrerà a listino in poche settimane, i prezzi non sono ancora stati comunicati.


TAGS: dacia Dacia Duster Gpl dacia gpl 2020 dacia gamma gpl 2020 dacia motore gpl 2020