Tecnica

Cambio ZF 9HP 9 marce automatico


Avatar Redazionale , il 06/03/13

8 anni fa - Il cambio ZF 9HP 9 marce automatico che unisce sportività ed economia

Cambio ZF 9HP 9 marce automatico: la soluzione per le vetture con motore anteriore trasversale, trazione anteriore o integrale

SOLITO GIOIELLO ZF La mitica azienda di Friedrichshafen ha messo a punto il “solito” gioiello di tecnologia. Si tratta del nuovo cambio ZF 9HP 9 marce automatico, un’unità costruita per le vetture con motore anteriore disposto trasversalmente e trazione anteriore o integrale, praticamente oltre il 70% delle automobili attualmente prodotte.

VEDI ANCHE

DUE PICCIONI Normalmente in antitesi, ZF è riuscita a fondere in un cambio veramente innovativo, il piacere di guida e le prestazioni con il risparmio energetico. L’unità a nove marce è in grado di offrire prestazioni d’eccellenza, riducendo sensibilmente i consumi, perché, con la spaziatura offerta da ben nove rapporti riesce a sfruttare maggiormente i regimi di miglior rendimento dei motori.

DIAMO I NUMERI I numeri dichiarati dal supplier tedesco sono particolarmente interessanti: stimano un miglioramento di ben 2 secondi nel convenzionale parametro d’accelerazione, cioè il tempo per raggiungere la velocità di 100 km/h da fermo, rispetto a una normale unità automatica a sei rapporti. Ancor meglio le stime sui consumi. Alla velocità costante di 120 km/h un Suv spinto da un motore a benzina consuma circa il 12% in meno rispetto a un sei marce automatico convenzionale, che diventano il 16% se l’unità motrice è a gasolio. La stima si basa sul regime di rotazione in nona marcia, di 700 giri al minuto inferiore rispetto a un 6 A/T.   


Pubblicato da Roberto Tagliabue, 06/03/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox