Pubblicato il 04/05/20

UNA BOLT PIÙ LUNGA Assente da tempo dai listini italiani, si prepara al debutto una nuova generazione dell'auto elettrica Chevrolet Bolt. Ecco le foto spia di quella che dovrebbe chiamarsi Chevrolet Bolt EUV 2021: versione leggermente allungata della normale Bolt EV, a tutto vantaggio - si presume - dell'abitabilità interna.

PICCOLI CAMBIAMENTI Da quanto le foto spia permettono di notare, sembra che l'allungamento riguardi tanto lo sbalzo posteriore quanto il passo. Rispetto all'attuale generazione i cambiamenti maggiori dovrebbero riguardare proprio il lato B dell'auto, affidando il resto della caratterizzazione estetica a dettagli come i nuovi cerchi ruota.

Chevrolet Bolt EUV 2021: vista 3/4 posteriore

GUIDA ASSISTITA Lo schema meccanico - segnatamente motori e pacco batterie - dovrebbe ricalcare quello della Bolt EV, mentre la stessa GM ha confermato che la Bolt EUV sarà equipaggiata del Super Cruise System, ossia la suite di guida semi-autonoma fin qui proposta sulla Cadillac CT6. La Chevrolet Bolt EV originale, prima che Opel entrasse a far parte del gruppo PSA, era proposta in Italia sotto il nome di Opel Ampera-E: la monovolume compatta presentata al Salone di Parigi 2016, lunga 4,17 metri e capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi, con 204 cavalli di potenza, 360 Nm di coppia e 400 km di autonomia.

QUANDO ARRIVA Emergenza coronavirus permettendo, il lancio della Chevrolet Bolt EUV dovrebbe avvenire nel corso del 2020, in vista di una probabile commercializzazione nel corso del 2021 (o forse già entro la fine del 2020, almeno in determinati mercati). Resta da capire se, con le mutate esigenze in fatto di mobilità, la nuova Chevrolet Bolt verrà o meno proposta anche sul mercato italiano, dove al momento la Casa americana è presente in forma ufficiale solo con i suoi modelli ad alte prestazioni: Corvette e Camaro.


TAGS: chevrolet auto elettriche ev chevrolet bolt