Tutto sulla nuova Aston Martin V12 Vantage Roadster 2022
Supercar

Aston Martin V12 Vantage Roadster: appena presentata è già esaurita


Avatar di Emanuele Colombo , il 24/08/22

1 mese fa - Aston Martin V12 Vantage Roadster 2022: foto, prezzo, scheda tecnica

I ricchi non piangono affatto: la nuova Aston Martin V12 Vantage Roadster 2022, appena presentata, è già sold-out

In tempi di crisi il lusso vola: la nuova Aston Martin V12 Vantage Roadster che ha debuttato poche ore fa a Pebble Beach, vede già venduta l'intera produzione limitata di 249 esemplari. Straordinario oggetto del desiderio (guardate le foto nella nostra gallery, se non ci credete), alza addirittura l'asticella rispetto alla versione coupé: ecco come...

LINEE GUIDA DEL PROGETTO

“Abbiamo lavorato davvero tanto per garantire che la V12 Vantage Roadster avesse la stessa potenza e lo stesso dinamismo che caratterizza la V12 Vantage, e che al contempo fosse superiore a questa in termini di pura stimolazione dei sensi, che si raggiunge solo al volante di una cabrio. Con una potenza e una coppia superiori a qualsiasi Vantage Roadster, un telaio con carreggiata allargata e una calibrazione delle sospensioni che rasenta la perfezione, oltre a una deportanza fino a dieci volte superiore alla Vantage Roadster prodotta in serie, si tratta di una macchina mozzafiato creata per i nostri clienti più entusiasti”, dice Roberto Fedeli, ora Chief Technical Officer di Aston Martin con un passato in Ferrari, considerato il padre dell'iconica LaFerrari.

Aston Martin V12 Vantage Roadster, vista 3/4 anteriore Aston Martin V12 Vantage Roadster, vista 3/4 anteriore

MOTORE, POTENZA, PRESTAZIONI

Il motore è un V12 biturbo da 5,2 litri che sviluppa 700 CV a 6.500 giri/min e 753 Nm di coppia a 5.500 giri/min: permette di raggiungere i 322 km/h dopo uno 0-100 km/h in 3,6 secondi. Per fornirgli aria a sufficienza, la griglia frontale è più ampia del 25% rispetto alla Roadster della passata generazione, e sul cofano spicca una presa d'aria a ferro di cavallo. La trazione è posteriore, con differenziale a slittamento limitato meccanico e il cambio è un automatico a 8 rapporti firmato ZF. Il record di velocità però è prerogativa del tetto apribile, che completa apertura o chiusura in meno di 7 secondi anche in movimento, fino a 50 km/h.

Aston Martin V12 Vantage Roadster, da zero a cielo aperto in 6,8 secondi Aston Martin V12 Vantage Roadster, da zero a cielo aperto in 6,8 secondi

LA CICLISTICA

Quanto alla ciclistica, le sospensioni sono le stesse della V12 Vantage coupé, ma con carreggiate allargate di 40 mm e una calibrazione personalizzata per gli ammortizzatori adattivi. Non manca un sistema torque vectoring che agisce sui freni per rendere più incisivo e preciso il comportamento in curva. Altra similitudine con la versione a tetto chiuso è l'adozione di freni carboceramici (CCB) di serie. Pinze a sei pistoncini mordono gli anteriori, che hanno un diametro di 410 mm, mentre i posteriori sono serviti da pinze a 4 pistoncini. L'uso della carboceramica permette di ridurre il peso delle masse non sospese di 23 kg rispetto a dischi tradizionali. A richiesta ci sono anche cerchi alleggeriti per risparmiare ulteriori 8 kg. Le gomme sono Michelin Pilot 4S, nelle misure 275/35 R21 all'anteriore e 315/30 R21 al posteriore.

VEDI ANCHE



Aston Martin V12 Vantage Roadster, vista 3/4 posteriore Aston Martin V12 Vantage Roadster, vista 3/4 posteriore

MATERIALI E PESI

Ampio l'uso dei compositi per ridurre le masse: il paraurti anteriore, il cofano a conchiglia, i parafanghi anteriori e i longheroni laterali della V12 Vantage Roadster sono in fibra di carbonio, mentre il paraurti posteriore e il bagagliaio sono in materiale composito leggero. La bilancia, comunque, indica 1.855 kg che non sono certo pochi, soprattutto se consideriamo che tale peso è calcolato con il kit lightweight, con batteria e scarico in acciaio specifici: il solo scarico in acciaio, fatto con lamiere da 1 mm di spessore, vale un risparmio di 7,2 kg. 

Aston Martin V12 Vantage Roadster, la console centrale Aston Martin V12 Vantage Roadster, la console centrale

IL DESIGN

I pilastri dell'aerodinamica, che fornisce una deportanza massima di 216 kg, sono lo splitter anteriore a tutta larghezza, i nuovi longheroni scolpiti monopezzo e il paraurti posteriore, completo di diffusore integrato, con il doppio terminale di scarico centrale. Un vistoso alettone simile a quello della coupé è offerto in opzione. “Dal punto di vista del design, la V12 Vantage Roadster è una combinazione di scultura e fisiologia vivente, come possono esserlo le funzioni di un runner professionista o di un cavallo da corsa purosangue. Da un lato, proprio come il fisico di questi ultimi viene sviluppato per resistere alle sollecitazioni delle massime prestazioni e allenato per lavorare in sinergia e aumentare l'efficienza e la potenza usando l’ossigeno, la V12 Vantage Roadster è stata progettata per ottimizzare i vantaggi del flusso dell’aria che entra, attraversa e circonda la vettura. D'altra parte, abbiamo creato queste auto sportive cabrio per coloro che vogliono più di ogni altra cosa emozioni ed entusiasmo. La piattaforma ci ha dato l’opportunità di formulare una dichiarazione d’intenti visiva contemporanea. Il risultato è una scultura che vive, respira e guida con un livello di controllo che è nelle mani del conducente”, dice Marek Reichman, Executive Vice President e Chief Creative Officer di Aston Martin.

Aston Martin V12 Vantage Roadster, gli interni Aston Martin V12 Vantage Roadster, gli interni

ARRIVO E PREZZO

Come detto in apertura gli ordini per la nuova Aston Martin V12 Vantage Roadster sono chiusi perché l'intera produzione prevista è sold-out. L’inizio della produzione è previsto per il terzo trimestre 2022, con le consegne che inizieranno nel quarto trimestre 2022. Ampie le possibilità di personalizzazione grazie ai servizi del reparto Q by Aston Martin (ogni riferimento al tecnico che prepara le auto di James Bond 007 sembra decisamente intenzionale, nel rispetto di uno humor molto british). Si va dalle grafiche per gli esterni alla trama della pelle per gli interni, ma non mancano sedili sportivi in carbonio che tagliano altri 7,3 kg sulla bilancia. Il prezzo non è stato comunicato, se non a chi ha completato le scelte sul configuratore e ha ordinato l'auto.

LA SCHEDA TECNICA

Motore 5,2 litri, V12 bi-turbo a benzina
Potenza massima di sistema 700 CV a 6.500 giri
Coppia massima 753 Nm a 5.500 giri
Velocità 322 km/h
0-100 km/h 3,6 secondi
Cambio Automatico ZF a 8 rapporti
Trazione Posteriore
Dimensioni 4,51 x 1,98 x 1,27 m
Bagagliaio 200 litri
Peso 1.855 kg
Prezzo n.d.

Pubblicato da Emanuele Colombo, 24/08/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox