News

Anteprima: Audi A3 my 2003


Avatar Redazionale , il 04/02/03

18 anni fa -

Audi A3, seconda puntata. Si riassetta i capelli l'auto che, anno 1996, scosse la categoria, proponendo una nuova interpretazione delle compatte di lusso. Pennellate sparse a filo di carrozzeria, novità sotto, novità dentro. Sì, insomma, restyling.

Doveroso partire dall’aspetto: ciò che colpisce, indirizza, segna la scelta, alla fine. La butta sullo sportiveggiante la ragazza di Germania, con quelle superfici vetrate ridotte, quel frontale rivisto, pulito, quelle linee squadrate. Qualche maligno potrebbe sentire nell’aria il sapore di parentele meno raffinate, già che la matita (Walter de’Silva, ex Alfa ora capo design Audi) è creatrice di altri modelli del Gruppo: Seat Ibiza, tanto per non fare nomi. Ma si parla di maligni.

Via allora a un lunotto stretto, gruppi ottici rifatti, paraurti integrati e modanature in tinta, per la vista posteriore, che diventano passaruota appena accennati, minigonne e cristalli dal taglio deciso sulla fiancata, fino alla faccia: calandrona sempre più preminente – a doppio settore, vedi Pikes Peak, il prototipo di Detroit – prese d’aria inferiori con fendinebbia incastonati, occhietti particolari, da mattino al risveglio.

Per chi bada al sodo l'ultima A3 è un po' più bassa, ma più larga e più lunga del modello che sostituirà. Si parla di una lunghezza totale di 4,203 metri, per una larghezza di 1,765m e un’altezza di 1,421m (il passo è di2,578m) con una capacità di carico del bagagliaio di 350 litri. Per ora arriverà la sola versione a tre porte, in attesa di quella a cinque. E le news invadono anche il capitolo motori, dove il TDI viene portato a 2000 cc di cilindrata e fanno la loro comparsa il 2.0 FSI e il 3.2 V6 visti per ora su A4 e TT.

Ecco l’elenco completo dei cinque: 3.2 litri V6 da 241 cavalli (177 kW) e 320 Nm di coppia (0-100 km/h in 6,7 secondi e velocità massima di 245 km/h; 2.0 litri FSI da 150 cv (110 kW) e 200 Nm di coppia (0-100 km/h in 9,1 sec e 211 km/h); 1.6 litri da 102 cv (75 kW) e 148 Nm (0-100 km in 11,9 sec e 185 km/h); 2.0 TDI, quattro cilindri, da 140 cv (103 kW) e 320 Nm (0-100 km/h in 9,5 sec e 207 km/h) e il 1.9 TDI, da 105 cv (77 kW) e 250 Nm di coppia (0-100 km in 11,4 sec e 187 km/h).

Cambi manuali

a cinque o sei marce o automatico Tiptronic a sei rapporti. Mentre i benzina più cattivi e le versioni TDI potranno essere ordinati con la trasmissione diretta votata allo sport DSG, con i comandi sul volante. Trazione anteriore: l’integrale permanente "quattro" sarà invece di serie sulla 3.2 e disponibile come optional sulla 2.0 TDI.

Tre gli allestimenti: Attraction, Ambition e Ambiente. Quando? A Ginevra si vedrà in anteprima mentre a maggio, pare, si dovrà muovere qualcosa.


Pubblicato da Ronny Mengo, 04/02/2003
Gallery
Logo MotorBox