L’Hungaroring è un circuito che impone il massimo carico aerodinamico a causa delle tante curve lente. Questo comporta una notevole forza laterale sulle gomme al quale si aggiungono forti energie longitudinali per le accelerazioni e le frenate. Sebbene l’Hungaroring non sia particolarmente esigente sugli pneumatici come altri tracciati, una serie di curve ininterrotte fa sì che le mescole non abbiano il tempo sufficiente per raffreddarsi nel corso di un giro. Avere una buona trazione rimane quindi la sfida tecnica principale, e per i piloti sarà cruciale mantenere gli pneumatici posteriori in buona condizione per non perdere aderenza e conservare la massima efficienza in frenata. Per il gran premio di Ungheria, Pirelli porterà gli pneumatici P Zero bianco medium e P Zero giallo soft. Questa combinazione è stata scelta per fornire il miglior compromesso richiesto tra prestazione e resistenza, anche in considerazione delle possibili elevate temperature ambientali.


TAGS: gp ungheria 2014 gran prix ungheria 2014