Prova video
Kymco AK550: Il primo scooter premium di Taiwan

Kymco AK550: Il primo
scooter premium di Taiwan

Lo scooter Kymco AK550 entra nel mercato premium con ricche dotazioni, numerosi accessori e un ottimo prezzo

1 18 0
Autore:
Alberto Raverdino

GRANDI ASPETTATIVE Ok, diciamolo… la categoria dei maxi scooter capaci di stupire per prestazioni, dotazioni o look d’effetto ha sempre avuto una certa “presa” sul pubblico. Oggi, la casa taiwanese Kymco rende finalmente disponibile il suo miglior candidato per entrare a gamba tesa in questa nicchia di mercato: il Kymco AK550. Forte di contenuti di alto livello e un prezzo decisamente inferiore alla più diretta concorrenza, il nuovo AK550 dichiara guerra e non fa prigionieri.

LOOK LIKE… In effetti, a uno primo sguardo sembra semplice riconoscere le caratteristiche di una categoria di scooter a noi ben nota; in realtà pur mantenendo questo filo conduttore l’AK ha un carattere tutto suo e molto ben curato. Vi farà piacere sapere che lo studio estetico, ma non solo, è “made in casa nostra”, infatti l’importatore e distributore italiano del marchio Kymco ha avuto un ruolo chiave anche nello studio e sviluppo del modello. Il risultato è che l’AK550 è armonioso nelle sue linee e convince per equilibrio delle forme ben affilate e sportive, grazie soprattutto a un bel frontale e una vista laterale di sostanza tecnica e non solo estetica.

QUELLO CHE CONTA Ma è sotto le plastiche che l’AK550 nasconde le sue carte migliori visto che il telaio è in alluminio, a tutto vantaggio del contenimento dei pesi, e l’inedito bicilindrico frontemarcia ha i cilindri quasi completamente sdraiati in avanti. Una scelta che nasce dalla volontà di spostare il peso più in basso possibile, per favorire quindi la sensazione di maneggevolezza, stabilità e leggerezza d’insieme.

CAVALLI VAPORE La scheda tecnica parla di ben 51 CV a 7.500, una potenza di assoluto rispetto in considerazione della cilindrata e della scelta di una fasatura a 270°: ottima per regalare una sensazione di grande spinta, ma forse meno efficace in termini di potenza pura. Perfetta anche la scelta della trasmissione finale a cinghia e del forcellone anch’esso in alluminio. Il carattere sportivo va di pari passo con la volontà di ridurre le masse non sospese a tutto vantaggio del lavoro della sospensione posteriore.

FULL POWER O RAIN Non manca la possibilità di intervenire sulla potenza e sul carattere dell’erogazione. Il Kymco ha infatti due differenti mappe: una per andare incontro alle esigenze di scarsa aderenza e l’altra invece “libera” da ogni costrizione. Entrambe sono comodamente selezionabili attraverso la strumentazione elettronica e anche questo è un plus dell’AK, che sembra proprio non voler rinunciare a nulla.

IL NOME CHE CONTA Con ruote da 15 pollici, la ciclistica del AK si completa grazie a una forcella a steli rovesciati da ben 41 mm e un reparto freni da far invidia a molte moto anche di alta gamma. Sto parlando di un doppio disco anteriore da 270 mm e, udite udite, delle pinze Brembo a quattro pistoncini contrapposti. Il tutto arricchito dal sistema ABS firmato Bosch nella sua versione 9.1.

RICCO E ACCESSORIATO La quantità di accessori e dotazioni è sorprendente: non manca davvero nulla. Oltre alla fanaleria Full Led, al cruscotto totalmente LCD e alla classica presa USB per ricaricare i propri device, esistono altre due dotazioni di indiscutibile sostanza fornite di serie. Parliamo delle manopole riscaldate per andare incontro all'inverno senza timore e la tecnologia Keyless, che permette di avviare il motore senza bisogno di estrarre la chiave dalla tasca.

NON VI BASTA? Ok… già che ci siamo sappiate che non manca un sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici e il parabrezza regolabile manualmente su due posizioni. Infine il sottosella; perché in uno scooter è fondamentale. Per questo particolare aspetto l’AK offre la possibilità di ospitare comodamente 2 caschi, uno integrale e l’altro jet, il tutto arricchito da una classica luce di cortesia.  

IL PREZZO CHE PIACE Con tutto il ben di Dio descritto verrebbe da pensare che il prezzo richiesto per portarsi a casa questo scooter sia piuttosto altino… e invece no! Kymko stupisce anche in questo visto che il prezzo di listino si ferma ad 9.790 euro e, attenzione, per i primi esemplari venduti ci sarà una campagna promozionale capace di far scendere la cifra fino a 9.190 euro. I colori? Argento, grigio o nero, a voi la scelta.

IL TRIANGOLO SI Appena salti in sella ti rendi conto di quanto la famigerata ergonomia sia stata ben studiata. La famosa triangolazione tra sella, manubrio e pedane è pressoché perfetta. Belli comodi, è facile sentirsi subito a proprio agio, inoltre la sella è piuttosto piatta e permette di scorrere avanti o indietro per trovare la posizione migliore. Anche la piega del manubrio e l’inclinazione delle leve sono assolutamente perfetti e permettono di appoggiarsi al manubrio come farebbe un pianista sulla tastiera del pianoforte. Bravi, avanti così…

ATTACCO DOLCE Con il sistema keyless, inizialmente avviare il motore è un po’ complicato; il blocchetto di accensione impone una sequenza di poche ma essenziali azioni prima di avventarsi sul bottoncino di avviamento. Una volta in moto, basta una carezza sulla manopola del gas per assistere ad una piacevole sensazione di morbidezza della frizione automatica, ottima davvero. Una qualità davvero invidiabile e fondamentale in condizioni cittadine, quando le ripartenze dai semafori e gli equilibrismi nel traffico sono infiniti. Inoltre è piacevole notare che le vibrazioni del bicilindrico sono quasi impercettibili.

GUSTO LUNGO L’erogazione rimane molto gustosa anche se nella prima fase non è particolarmente vigorosa. Eppure, quando si supera questa fase di inerzia, dovuta principalmente ad un peso generale di oltre 220 kg, l’AK galoppa veloce e con grande linearità, mangiando letteralmente la strada. C’è da rilevare che se si spalanca il gas con decisione da circa 55 km/h la trasmissione lascia avvertire un lieve strattonamento, ma è cosa da poco.

IL MISTO CHE PIACE Ma il piatto forte arriva quando la strada comincia a farsi moderatamente tortuosa; quel misto veloce di curve da raccordare a velocità comprese tra 70 e 100 km/h. In queste condizioni il connubio tra motore e ciclistica ne esce alla grande. La ripartizione dei pesi, molto equilibrata, e il baricentro davvero basso permettono infatti di sentire molto bene ciò che sta succedendo sotto le ruote e la precisione di guida non manca mai. Solo sui tornanti più stretti si soffre un pochino per la lunghezza dell’interesse e per la maggiore fatica esercitata dal motore, incapace di farti schizzare via come una molla.

FRENATA BOMBA La frenata è il punto debole di molti scooter, ma con l’AK550 la sensazione di potenza è stata una vera sorpresa. La risposta alla leva è dolce e modulabile, e quando si decide di mordere il freno con crescente progressione l’AK si pianta a terra con una determinazione tanto seria da far rimpiangere un serbatoio a cui ancorarsi con le ginocchia. È evidente che il glorioso marchio Brembo che troviamo sulle pinze monoblocco non è solo figlio di un giochino di marketing, ma lo studio e il lavoro di messa a punto c’è stato fino in fondo.

ZERO DIFETTI? Non c’è dubbio che con l’AK550 Kymco compie un passo importante e lo fa con grande autorevolezza, visto che il progetto nella sua sostanza e davvero ben riuscito. I difetti sono pochi e di poco conto: il cruscotto sotto il sole non si vede un gran che e la sensazione tattile di alcune paratie plastiche non è al top, ma fidatevi, sto cercando il “pelo nell’uovo” visto che a spasso con l’AK non mi è mancato proprio nulla, nemmeno il divertimento.

 

IN QUESTO SERVIZIO

CASCO GIVI X07 Realizzato con una calotta in materiale termoplastico è proposto in 4 colorazioni: bianco, argento, nero lucido e nero opaco. Gli interni color sabbia sono estesi, confortevoli e realizzati in tessuto anallergico e antibatterico, sono anche estraibili e lavabili. La visiera è di grande protezione e non manca il visierino parasole estraibile. Leggero e ben realizzato. Prezzo N.D.

GIACCA DAINESE AVRO D1 LEATHER JACKET Pregiata pelle bovina Tutu, tessuto bi-elastico e fodera interna trattata con ioni d’argento. Completa di certificazione CE Cat II. Questo bel giubbotto è l’ideale per la guida sportiva grazie soprattutto al comfort garantito dalla tecnologia brevettata Microelastic. La fodera interna è removibile e non mancano prese d’aria per regolare la temperatura interna. Quasi scontate le protezione per spalle e gomiti e la predisposizione per il paraschiena. Prezzo 499,95 euro.

PANTALONI DAINESE JEANS D1 EVO Un bel jeans realizzato in tessuto composto da cotone e fibra aramidica capace di renderlo confortevole e resistente alle abrasioni. È dotato di protezioni omologate sulle ginocchia, comodamente removibili attraverso una zip sopra al ginocchio. Non mancano rinforzi in fibra DuPont™ KEVLAR® e la predisposizione interna per protezioni aggiuntive sui fianchi. Ideali per un utilizzo cittadino e sportivo. Prezzo 209,95 euro.

GUANTI DAINESE 4 STROKE EVO È un guanto corto dallo spiccato carattere sportivo. Inserti compositi in acciaio inox e TPR su nocche e dorso regalano un look tecnico ed aggressivo. Naturalmente è certificato CE e questa versione EVO aggiunge una nuova costruzione esterna rinforzata del mignolo e inserti in resina termoplastica sulle giunture delle dita. Rispetto alla versione precedente anche il grip del palmo è maggiore così come la resistenza all’usura. Prezzo 189,95 euro.

SCARPE STREET BIKER D-WP Ecco un esempio di perfetto stile metropolitano. Questa scarpa certificata CE – Cat II, impermeabile e traspirante, è dotata di paramalleoli in nylon e inserti rifrangenti. Grazie al suo look modaiolo vi permetterà di andare anche in discoteca senza sembrare il classico pesce fuor d’acqua. Molto bella la pelle bovina scamosciata della tomaia. Ottimo prodotto per comfort di guida e versatilità. Prezzo 159,95 euro.


TAGS: kymco Kymco AK 550 kymco ak550 2017 prezzo kymco ak550 kymco 2017

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Kymco AK550 AK550 MY 2017 51 Cv / 38 Kw 9.790 €
Novità scooter
Kymco AK550: a giugno nelle concessionarie

Kymco AK550: a partire da giugno si potrà toccare con mano e provare nelle concessionarie Kymco

5 0
Prova su strada
Yamahat TMAX SX 2017

Yamaha TMAX 2017 è ancora più maturo e si fa in tre: base, SX, lo sportivo e DX, ...

1 48 0
Back To Top