Autore:
Paolo Sardi

AVANTI TUTTA La crisi attanaglia il settore moto? In TCX fanno buon viso a cattivo gioco e procedono macchine-avanti-tutta, aumentando gli investimenti in ricerca e sviluppo e ampliando il catalogo, con una collezione 2014 di calzature da moto più ricca che mai. A mettere le ali ai piedi al marchio veneto sono soprattutto le vendite all'estero, che rappresentano ormai il 90% del totale e che dovrebbero permettere di archiviare il 2013 con 180.000 paia vendute. E per il 2014? Con un sorrisetto e con la faccia di chia sa di aver fatto le scelte strategiche vincenti, i vertici dell'azienda stimano una crescita di poco inferiore al 15%. Giù il cappello... e su lo stivale! 

URBAN Convinti che il successo parta prima di tutto dal prodotto, in TCX hanno deciso di ampliare la loro offerta in ogni nicchia di mercato, cercando di avere come denominatore comune un look attuale, argomenti concreti in materia di sicurezza (a partire dalla Certificazione CE) e un buon rapporto qualità/prezzo. Per la nuova stagione, il cuore della gamma viene rappresentato dalla linea Urban, che, con le sue tre sottocategorie Performance, City e Trend, è un'evoluzione di quella che era chiamata sino a ieri All Uses. A comporla sono quelle calzature che meglio si prestano a uso quotidiano, capaci cioè di unire la necessaria protezione finché si viaggia, con una immagine modaiola e un buon comfort anche una volta parcheggiati la moto o lo scooter. Accanto al best-seller X-Street, per il 2014 arriva infatti TCX X-Rap Waterproof (anche in variante Lady), una scarpa in pelle pieno fiore con effetto vintage che è ripreso anche dalla suola e con tutte le protezioni che si possono desiderare (malleoli, punta e tallone, oltre a un sottopiede termoformato). Per chi cerca invece un prodotto dal look più tecnico le anteprime sono invece l'evoluzione del modello X-Square e la scarpetta pistaiola X-Roadster WP.

RACING Per chi tra i cordoli vuole eventiualmente andare davvero, c'è invece il nuovo stivale TCX R-S2 Evo al top della gamma. Tra i suoi segni particolari ci sono una calzata evoluta (resa più avvolgente dal nuovo sistema di allacciatura interna FFC), un taglio più snello nella zona della punta del piede e una maggiore flessibilità della parte posteriore. Per un impiego prevalentemente stradale arriva invece il più abbordabile S-Speed, pronto comunque a scendere in pista grazie allo slider anteriore e al Torsion Control System, che lo accomuna ai prodotti di punta. Di questo stivale è prevista anche una versione Waterproof, con memabrana resistente all'acqua.

TOURING Anche per i globetrotter ci sono due nuovi prodotti. Il primo è il TCX Track Evo Waterproof, che allarga l'offerta per i sempre più numerosi praticanti dl turismo adventure. Tomaia in pelle scamosciata, soffietto anteriore e posteriore in microfibra imbottita, collarino elestico sul gambale e tre leve di regolazione sono i presupposti di un buon comfort anche nell'uso prolungato, mentre la suola è molto resistente all'usura e tassellata per per dare grip su ogni terreno. L'altra new entry è l'X-Ride Waterproof, che si propone come nuovo modello d'accesso, dedicato al turismo a medio raggio e all'uso in città. Realizzato su una forma inedita, ha la punta rastremata e un design dalle linee essenziali. Certificato a sua volta CE , l'X-Ride ha un'altezza ridotta e una zip sul lato interno protetta da velcro per una calzata comoda e voloce.