Autore:
Paolo Sardi

LA TEMPESTIVITA' E' TUTTO In caso d'incidente stradale, la tempestività dei soccorsi può spesso fare una grossa differenza per gli eventuali feriti. Lo sanno bene quelli di BMW, che da vent'anni montano sistemi di chiamata d'emergenza sulle lolro auto e ora intendono lanciare qualcosa di simile anche sulle moto. Il marchingegno destinato debuttare nel listino degli optional di BMW Motorrad con il 2017 si chiama Intelligent Emergency Call. I suoi componenti principali sono, un sensore di accelerazione, un sensore per l'angolo di piega, un modulo per una Sim con localizzatore GPS e un pulsante di comando, oltre a un microfono e un altoparlante.

SOS AUTOMATICO L'Intelligent Emergency Call può funzionare in tre modi diversi. Nel caso che i microchip rilevino una caduta a forte velocità o un impatto violento, il sistema fa partire istantaneamente e in modo automatico l'SOS al Call Center BMW, cui va il compito di cercare di contattare a voce il malcapitato pilota e far partire i soccorsi anche qualora non abbia risposta, conoscendo la posizione della moto. In situazione di sinistro meno cruento, invece, la piattaforma invia un messaggio preliminare d'allerta al Centro BMW, che si trasforma in una richiesta d'aiuto qualora il motociclista non fermi la procedura nel giro di 25 secondi, schiacciando un appposito pulsante. In entrambi i casi, una volta attivata la catena dei soccorsi - e lo si può capire da un messaggio sul pannello strumenti e da un segnale acustico - non si può più stoppare l'iter. Neanche a dirlo, le centraline sono in grando di riconoscere quei frangenti in cui non serve alcuna chiamata d'emergenza, come una caduta accidentale della moto dal cavalletto.

HELP ME! L'ultimo scenario è quello che vede invece il motociclista avere un malore o assistere a un incidente senza restare coinvolto e quindi attivare manulmente il pulsante di Sos, dopo averlo raggiunto sollevando un coperchietto in plastica che evita le attivazioni accidentali. Anche in questa eventualità c'è la possibilità di arrestare la procedura, tramite un bottone o spegnendo la moto. A margine, vale la pena di ricordare come il sistema sia pensato funzionare in tutti i Paesi europei utilizzando sempre però la lingua del Paese d'origine.


TAGS: moto bmw motorrad incidente soccorso sos emergenza BMW Intelligent Emergency Call assistance rescue soccorso stradale