Autore:
Giulio Scrinzi

COME UN VERO UFFICIALE Si chiama “Factory Works”, ed è un programma che ha fatto il suo debutto nel 2015 per tutti quegli appassionati che vogliono scendere in pista con una vera moto da corsa, ovviamente marchiata Aprilia. Ideato dal reparto corse ufficiale Aprilia Racing, questo progetto ha reso disponibile quella RSV4 pluri-Campione del Mondo tra le derivate dalla serie nelle configurazioni SSTK e SBK con differenti livelli di preparazione in termini di ciclistica, elettronica e motore. Per il 2017, però, il Gruppo Piaggio ha voluto alzare ancora di più l'asticella, proponendo la nuova versione top di gamma denominata FW-GP: derivata direttamente dalla RS-GP 15 del Motomondiale, è equipaggiata da soluzioni allo stato dell'arte ed accompagnata da una serie di servizi che permetteranno al fortunato acquirente di sentirsi, sul serio, come un vero pilota.

PRIMO STEP: FW-SSTK1 Partendo dalla base RSV4 RR MY 17 Race Pack, con sospensioni Öhlins e cerchi forgiati, la prima configurazione disponibile è la FW-SSTK1 che riprende alcune delle caratteristiche fondamentali utilizzate nel Mondiale Superstock. Il motore rimane di serie ma è alleggerito del superfluo ed è ottimizzato dal kit di scarico Akrapovic, mentre la strumentazione viene riprogrammata e predisposta all'utilizzo della piattaforma V4-MP, con la quale Aprilia introduce la telemetria e la regolazione in ogni curva dei settaggi elettronici. Impianto elettrico e centralina non vengono toccati (a parte quest’ultima settata in modalità Race), mentre i freni beneficiano dell'eliminazione dell'ABS.

SECONDO STEP: FW-SSTK2 Il secondo step approfondisce la preparazione della RSV4 in versione Superstock: il motore è elaborato secondo gli standard di Aprilia Racing e raggiunge la potenza massima di 204 cv, mentre l'impianto elettrico viene alleggerito e semplificato. Il piatto forte, tuttavia, è l'introduzione della centralina APX2, completamente programmabile nei parametri di accensione e controllo del propulsore tramite il palmare fornito di serie che include, tra l'altro, il software di acquisizione dati.

TERZO STEP: FW-SBK Il passaggio dalla versione Superstock a quella Superbike è breve: il motore viene pompato tramite l'apposita preparazione fornita da Aprilia Racing fino a raggiungere i 215 cv, mentre la centralina APX2, ora dotata anche di modulo GPS, viene fornita assieme al kit di sensori per la telemetria. Le altre novità? La strumentazione viene sostituita con una versione speciale dotata di pulsantiere racing ed il cambio diventa elettronico con tanto di funzione di scalata assistita (blipper).

FW-GP: VERSO L'INFINITO E OLTRE Eccoci finalmente alla FW-GP: la base di partenza è la versione FW-SBK, ma il propulsore V4 Aprilia, derivato dalla RS-GP 15, dispone di un alesaggio di 81 mm e di una distribuzione a valvole pneumatiche che spingono la potenza massima a quota 250 cv. Ma il sogno è appena cominciato: il fortunato acquirente di questo missile sceglierà la configurazione più adatta alle sue esigenze direttamente nella sede aziendale di Noale, tramite la quale potrà rimanere in contatto durante tutta la fase di allestimento. In più, riceverà un completo in pelle da pista marchiato Aprilia Racing, un paddock pass di un intero weekend per un gran premio della MotoGP, un invito ad un Aprilia track day ed un programma completo di assistenza (con personale tecnico incluso) per portare al limite quella che è, per davvero, una vera moto da corsa.


TAGS: aprilia aprilia rsv4 aprilia racing aprilia rsv4 sstk aprilia rsv4 sbk aprilia factory works aprilia racing factory works