Autore:
Simone Dellisanti

GP GERMANIA Nico Rosberg è partito con il piede giusto per affrontare il GP di Germania, conquistando subito la testa della classifica cronometrata nelle prove libere e dominando entrambe le sessioni del mattino e del pomeriggio.

PROVE LIBERE 1 Ancora una volta, la lotta per la testa della gara si preannuncia un affare a due tra i piloti della Mercedes AMG F1, Hamilton e Rosberg, con quest'ultimo che nella sessione mattutina è riuscito a distanziare il compagno di squadra di tre decimi di secondo.

FERRARI E RED BULL Dietro al dominio delle Frecce d'Argento si sono piazzate le due Ferrari, con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen che hanno registrato un gap abbastanza preoccupante dalla vetta, +1.150s rispetto al leader della classifica cronometrata. La Scuderia di Maranello ha avuto la meglio sulle due Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo che hanno concluso rispettivamente in quinta e sesta posizione.

MCLAREN E TORO ROSSO  La McLaren, nel frattempo, ha mostrato segni di miglioramento grazie al buon lavoro dei propri piloti. Fernando Alonso e Jenson Button sono riusciti a portare le proprie monoposto al settimo e all'ottavo posto davanti alla Toro Rosso che si è piazzata nelle ultime due posizioni della top ten, rispettivamente, con Daniil Kvyat e Carlos Sainz.

 

CLASSIFICA CRONOMETRATA DEL MATTINO

1 Nico Rosberg 1: 15,517 32

2 Lewis Hamilton 1: 15,843 + 0.326s 30

3 Sebastian Vettel 1: 16.667 + 1.150s 29

4 Kimi Raikkonen 1: 16,852 + 1.335s 23

5 Max Verstappen 1: 16,927 + 1.410s 29

6 Daniel Ricciardo 1: 17,089 + 1.572s 30

7 Fernando Alonso 1: 17,183 + 1.666s 18

8 Jenson Button 1: 17,612 + 2.095s 15

9 Daniil Kvyat 1: 18,008 + 2.491s 25

10 Carlos Sainz 1: 18,044 + 2.527s 22

 

PROVE LIBERE 2 Il dominio della Mercedes è continuato anche nella sessione cronometrata del pomeriggio con Nico Rosberg che ha ripreso la testa della classifica piazzandosi davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton, tenuto a distanza con circa quattro decimi di secondo di gap. Il tedesco sta facendo di tutto per poter vincere la gara di casa e a giudicare dal passo gara inavvicinabile per gli avversari e dalla velocità dimostrata sul giro secco, la vittoria sembra davvero scontata.

OK VETTELRED BULL VICINE Rispetto alla sessione di libere avute questa mattina, sia le due Ferrari che le due Red Bull sono riuscite a limitare il gap con le Mercedes grazie alle gomme supersoft. Proprio il ferrarista Sebastian Vettel, è riuscito a sfruttare al meglio le mescole con la banda rossa, riuscendo a conquistare il terzo crono mettendo in coda entrambe le Red Bull RB12 di Max Verstappen e Daniel Ricciardo che hanno concluso con la quarta e con la quinta posizione. Male invece l'altra Ferrari guidata da Kimi Raikkonen che non è riuscito ad andare oltre il sesto crono di giornata.

FORCE INDIA E MCLAREN Ottima prova per la Force India di Nico Hulkenberg che ha ottenuto la settima posizione girando con la sua VJM09 in 1m 16.781s. Subito dietro si è piazzato Jenson Button con McLaren davanti alla Force India di Sergio Perez e al suo compagno di squadra Fernando Alonso.

 

CLASSIFICA CRONOMETRATA DEL POMERIGGIO

1 Nico Rosberg 1: 15,614 43

2 Lewis Hamilton 1: 16,008 + 0.394s 36

3 Sebastian Vettel 1: 16,208 + 0.594s 39

4 Max Verstappen 1: 16,456 + 0.842s 40

5 Daniel Ricciardo 1: 16,490 + 0.876s 38

6 Kimi Raikkonen 1: 16,512 + 0.898s 45

7 Nico Hulkenberg 1: 16,781 + 1.167s 43

8 Jenson Button 1: 17,087 + 1.473s 16

9 Sergio Perez 1: 17,148 + 1.534s 44

10 Fernando Alonso 1: 17,225 + 1.611s 21


TAGS: ferrari red bull vettel f1 2016 Raikkonen Hamilton rosberg f1 2016 gp germania ricciardo Mercedes amg f1 verstappen prove libere f1