Autore:
Marco Congiu

UN SOGNO Quanto costa un sogno? Nelle aste spesso si riesce a quantificarne il valore. Stavolta a mettersi in garage una delle auto più importanti della Formula 1 è stato Bernie Ecclestone. L'ex patron del circus iridato, dopo aver sborsato la bellezza di 4.197.500 euro, si è assicurato la McLaren MP4/8-6 con cui Ayrton Senna vinse il GP di Monaco del 1993.

PER POCHI Il valore dato alla McLaren MP4/8-6 di Senna non è quello più alto mai raggiunto per una monoposto di Formula 1. In testa a questa speciale classifica troviamo la Ferrari F2001 di Michael Schumacher, venduta a New York lo scorso novembre ad un prezzo di 7,5 milioni di euro. La McLaren di Senna non sarà da sola, nella collezione di Ecclestone: il garage di Bernie è popolato da molte altre vetture da competizione, tra le quali diverse Brabham – scuderia della quale è stato anche il manager per molti anni.

STORIA SU RUOTE La McLaren MP4/8-6 con cui Senna vinse il GP di Monaco 1993 era spinta da un motore Ford-Cosworth HB con 8 cilindri a V di 75°. Dotato di una potenza prossima ai 720 CV nelle ultime evoluzioni, era un propulsore non all'altezza del V10 Renault montato sulla Williams di Prost e Hill. La McLaren MP4/8 riuscì a vincere 5 gare nel 1993, portando Senna a chiudere il campionato del mondo al secondo posto, sua ultima stagione con il team di Woking.  


TAGS: formula 1 mclaren ayrton senna bernie ecclestone