Autore:
Luca Cereda

Nel futuro di Tyota la tecnologia plug-in è certamente destinata ad avere un ruolo di primo piano. A ogni cosa il suo tempo, però. Per questo la Casa ha previsto tre anni di "rodaggio” durante i quali 150 veicoli sperimentali PHV verranno concessi in leasing a una clientela strettamente selezionata.

L'esperimento partirà dalla Francia, dove una flotta di Prius PHV andrà a rinverdire il parco auto di alcuni enti pubblici di Strasburgo. Toyota è infatti convinta di aver superato i principali limiti posti da questo genere di veicoli, su tutti costo, peso e autonomia della batteria agli ioni di litio.

Il leasing ha proprio lo scopo di dimostrare le performance del PHV in contesti differenti , fornendo così informazioni preziose per comprenderne le reali possibilità di successo nei singoli Paesi europei. Non a caso la Casa nipponica sta lavorando per ottenere anche la partecipazione di Regno Unito, Olanda e Germania.


TAGS: prius ibride plug in nuova prius.