Autore:
Luca Pezzoni

MINIMALISTI Con fin troppa discrezione Nissan ha battezzato il sistema di videosorveglianza a 360 gradi intorno all'auto con un sobrio: "Around View Monitor". Quando invece la vera novità deriva dal fatto che si possono buttate via gli specchi, almeno per parcheggiare. Il nuovo sistema vi farà volare sopra, davanti e dietro l'auto in modo da fare tutte le manovre di parcheggio senza sbagliare. Mai (o quasi).

QUATTROCCHI Il trucco si basa su una sana integrazione tecnologica di videocamere, sistema di navigazione e sensori. L'Around View Monitor prevede quattro occhi che guardano tutto intorno all'auto. Trattasi di telecamere digitali. Una davanti, una dietro, e una per lato. Ognuna ha una visione a 180 gradi e aiuta a tenere d'occhio il lato corrispondente. E fin qui non ci sarebbe nulla di trascendentale.

STRETCHING Lo sviluppo decisivo è dovuto alle immagini che vengono elaborate e assemblate in modo da rappresentare sul monitor di bordo la visione complessiva dell'insieme. Una vera e propria visione a 360 gradi. Sembra facile, ma applicativi e software mirati all'integrazione delle immagini come questo sono frutto di anni di ricerca nel campo dell'information technology e della videosorveglianza. A Nissan il merito di aver intuito per prima che, anche su un auto, poteva tornare utile.

BIRDWATCHING Le schermate sono eloquenti. La visione a volo d'uccello consente di prendere confidenza anche col posteggio più risicato. Basta guardare la fotogallery del sistema applicato all'MPV Elgrand. Nessun timore neppure con dimensioni extralarge o angoli ciechi. E addio ansie e torcicollo. Tanti altri costruttori offrono telecamere e schermi extralarge. Mauna visione panoramica dall'alto, con tutte le immagini messe insieme e l'integrazione con la sensoristica di bordo... "fino ad oggi nessuno mai".

DOPPIA I jap si guardano bene dallo svelare i segreti tecnologici. Quel che si sa è che l'Around View Monitor si integra con il sistema di navigazione in 3D della Casa. E sullo schermo, al momento del parcheggio, appare la miracolosa visione. Sarebbe meglio dire doppia. In una prima area la visione panoramica. Mentre nell'altra metà appare la visione della telecamera più interessata al posizionamento dell'auto. In altre parole lo sguardo si butta in avanti se ingranate la prima, mentre volgealle spalle in retromarcia. Sembrerebbe impossibile sbagliare.

MEGLIO ABBONDARE Per essere sicuri in Nissan hanno deciso di esagerare. E oltre alle visioni panoramiche sono previsti anche i sensori per segnalare eventuali avvicinamenti ad ostacoli o persone che giocano a nascondino. Quasi a prova di principiante. Sembrerebbe. Da testare con chi è già stato diffidato per parcheggi molesti. L'Around View Monitor è presente nel concept Intima, prossimamente arricchirà la dotazione della Infinti EX 35e presumibilmente arriverà su gran parte della gamma.


TAGS: nissan avm il grande fratello personale