Autore:
Paolo Sardi

A ME GLI OCCHI

Quella fatta sotto i riflettori di Ginevra non è la prima apparizione della Tribeca sul suolo del Vecchio Continente. Eppure, la prima Suv prodotta dalla Subaru ha trovato ancora il modo di catalizzare l'attenzione. Proprio in occasione della kermesse svizzera, la Casa delle Pleiadi ha annunciato infatti il lancio della Tribeca anche sul mercato europeo, dopo i successi già riscossi nel corso del 2005 sul mercato americano.

A CARTE SCOPERTE

A ben vedere qualche esemplare della Tribeca già circola sulle nostre strade, grazie all'intraprendenza di alcuni importatori paralleli che hanno fiutato l'interesse del pubblico per questo modello. Se loro hanno giocato d'anticipo, la Subaru si muoverà ufficialmente invece solo verso settembre. In ogni caso i contorni dell'operazione si vanno già definendo, a cominciare dai prezzi, che partiranno da circa 43.000 euro.

UNO PER TUTTE

In attesa del tanto chiacchierato primo turbodiesel della storia della Subaru, che arriverà nel 2008, restano confermate tutte le caratteristiche illustrate all'epoca della prima presentazione (il link all'articolo è nel riquadro arancione sulla destra). La gamma, che si compone di una versione a cinque e di una a sette posti, ruota dunque attorno a un unico motore. Lo schema è quello classico sei cilindri boxer con una cilindrata di tre litri e una potenza, in configurazione europea, di 245 cv. A fargli da spalla c'è la trazione integrale permanente Symmetrical All Wheel Drive, abbinata a un cambio automatico a cinque marce con programma sequenziale Sportshift.

NASCE RICCA

Quanto invece all'allestimento, la "nostra" Tribeca si annuncia molto ricca, anche se con lievi differenze rispetto alla gemella gia venduta al di là dell'oceano. Della dotazione standard si vocifera facciano parte il controllo elettronico della stabilità VDC, sei airbag (frontali, laterali e a tendina), la chiave elettronica e un impianto stereo con caricatore CD e 9 altoparlanti. Il tetto apribile, il sistema d'intrattenimento DVD per i passeggeri posteriori e il navigatore satellitare con schermo touch screen e telecamerina posteriore sono invece il piatto forte del menù degli optional.

TAGS: subaru b9 tribeca