Autore:
Luca Cereda

SPECIAL CAR Non solo moto, al Bike Expo 2013. Tra gli stand della kermesse veronese, che apre oggi i battenti, ci sarà anche questa Peugeot RCZ Arlen Ness, caratterizzata una speciale livrea arancio opaco-nera, strisce NASCAR sulla carrozzeria e una ricca dose di customizzazioni. Motivo per cui, in un contesto quale il Bike Expo, non le si può certo affibbiare l’appellativo di intrusa: a maggior ragione se a metterci mano sopra è stato il “re delle chopper”.

ORANGE E’infatti così che “quelli del giro” chiamano Arlen Ness, negli anni Settanta garagista col pallino delle chopper e delle hot rod, oggi imprenditore di successo e proprietario di una multinazionale che opera in 58 Paesi nel mondo. Sulla Peugeot RCZ Arlen Ness, il suo tocco sta soprattutto nel design della livrea, ma anche nel rivestimento in cuoio degli specchietti (ornati da cuciture arancioni) e nel look delle sellerie. Poi vengono gli ingredienti speciali...

SPECIAL ADDS Su tutti, un pizzico di peperoncino: la Peugeot RCZ Arlen Ness monta uno scarico dedicato firmato Termignoni che la incattivisce ulteriormente. L’assetto, invece, è stato sviluppato dalla Andreani Group e prevede ammortizzatori Road&Track griffati Ohlins che permettono ampie regolazioni. Per la sicurezza, infine, ecco un bel set di freni ad alte prestazioni muniti di pinza monoblocco a 4 pistoncini dal diametro differenziato. Ovviamente by Brembo.

OLTRE 200 CV Il motore? Un 1.6 THP con filtro Spirit Filter dalla potenza dichiarata di oltre 200 cavalli, ma sulla cifra esatta il Leone fa mistero. La RCZ Arlen Ness farà bella mostra di sé allo stand Peugeot a fianco della RCZ restyling.


TAGS: peugeot rcz arlen ness