Autore:
Andrea Rapelli

NON E' MICA UNA JUKE Zitti zitti, i cinesi non perdono mai il vizietto. Il giochino è quello di prendere spunti stilistici da concorrenti che funzionano alla grande. Guardando la silhouette della MG Icon Concept, che verrà presentata al prossimo Salone di Pechino, la somiglianza con la Nissan Juke è più che palpabile.

ENGLISH FRONT Davanti, i tratti della MG Icon Concept si personalizzano di più: facile percepire la volontà dei designer di ricordare le MG dei tempi che furono. I fari tondeggianti incorniciano una mascherina squadrata, dalle cornici argentee, con stemmone in bella evidenza. Completano il racconto due barrette a LED verticali – che potrebbero sparire nella versione definitiva – e un'importante presa d'aria nella parte bassa del paraurti.

RETROSPETTIVE Ma è nella coda della MG Icon Concept che si nota il maggior sforzo stilistico: l'insieme dei fanalini a sviluppo verticale e l'ampio lunotto dal taglio basso ricordano proprio alcune vecchie MG coupé, come la GT. Richiami ancestrali anche all'interno, con il volante sottile e le tre razze d'alluminio forate.

SOTTO E' UNA 5 Anche per quanto riguarda la meccanica, nessun guizzo: la MG Icon Concept si basa sul pianale della MG 5 e ne condivide pure il cuore, un 1.500 benzina turbo da 137 CV. Difficile fare una previsione per il suo arrivo sul mercato, probabilmente non prima del 2014. Improbabile, invece, vederla sulle nostre strade.


TAGS: lunotto concept coda coupe taglio basso nissan juke icon zitti l'ampio verticale sviluppo l'insieme fanalini ricordano vecchie stilistico