Autore:
Paolo Sardi

FA NIENTE Le foto della carrozzeria non ci sono ancora? Un bel "Chissene..." esce quasi spontaneo, perché mai come questa volta si può fare spallucce e ci si può godere qual che passa il convento. Parlando infatti della Mercedes Classe S 2014, una tra le ammiraglie più attese sulla scena mondiale, ciò che forse interessa di più è l'abitacolo, di cui appunto circola in rete una ricca gallery. Armiamoci di lente d'ingrandimento e passiamo in rassegna il tutto.

AVVOLGENTE La prima cosa che si nota è la forma avvolgente della plancia, la cui fascia centrale prosegue senza soluzione di continuità nei pannelli delle porte dando un'idea di grandissima qualità. La vista d'insieme è moderna ma senza colpi di testa che sarebbero sgraditi alla clientela tradizionalista che di solito compra le berline di lusso. Un altro segno particolare della Mercedes Classe S 2014 è rappresentato dalla presenza di un tunnel centrale in carne, che si allunga fino alla zona posteriore. Qui, ai lati, si trovano due potrone singole completamente regolabili e dotate di poggiagambe a mo' di chaise longue, anche se non è da escludere a priori la possibilità che la macchina sia proposta anche con un divano a tre posti.

VIA COL VENTO Quanto alla zona alteriore, uno spaccato dei sedili mostra come il pilota e il suo secondo (ma facilmente anche i due occupanti della business class posteriore) siano sistemati su poltrone a profilo variabile con tanto di riscaldamento, refrigerazione e ventilazione. E a proposito di ventilazione, due paroline le merita anche il sistema di climatizzazione, che si annuncia dotato di ionizzatore, purificatore d'aria e diffusore d'essenze. Last but not least, ultimo ma non meno importante, spicca poi l'enorme schemo digitale che sostituisce la strumentazione tradizionale, che fa il paio con un secondo schemo sopra la consolle centrale.


TAGS: mercedes classe s 2014