Autore:
Simone Dellisanti

ECCOLA Dopo esserci emozionati leggendo la scheda tecnica della nuovasupercar di McLaren​, a fiammante Senna, eccola qua, davanti ai nostri occhi, al Salone dell'Automobile di Ginevra 2018.

ESTREMA La McLaren Senna è stata progettata per essere una vettura estrema, cattivissima, performante e per capirlo basta dare un'occhiata alle sue caratteristiche. La sua "brochure" ci informa che: la Senna è dotata di 800 CV e 800 Nm di coppia motrice sprigionati dal suo motore V8 biturbo da 4,0 litri. Lo 0-100 km/h viene bruciato in soli 2,8 secondi…insomma, se desiderate volare con lei potete farlo. E' più facile spiccare il volo con lei su una bella strada deserta o sul circuito a voi più vicino, piuttosto che capire come pronunciare Manfred Albrecht von Richthofen, il Barone Rosso.

VESTITO HOT La McLaren Senna non è, però, solo potenza ma anche espressione stilistica portata al suo estremo. La sua veste è aggressiva e studiata in ogni piccolo particolare. Ogni pertugio, infossatura, o spoiler è stato posizionato minuziosamente per pulire al meglio i flussi d'aria. Un lavoro certosino che permettono alla Senna di generare 800 chilogrammi di carico aerodinamico. Nessun'altra McLaren ha mai raggiunto questi target.

FIGLIA PREDILETTA "Per raggiungere gli obiettivi prestazionali che ci siamo imposti" ha dichiarato Rob Melville, Design Director McLaren, "abbiamo dovuto raggiungere un livello stilistico e aerodinamico completamente diverso. Abbiamo dovuto superarci. Superare persino l'idea che ha dato origine alla leggendaria McLaren P1. Prendiamo ad esempio i tubi di scappamento. Escono attraverso il ponte posteriore, più basso di qualsiasi auto da strada McLaren. La generosa ala posteriore è tutta in fibra di carbonio, pesa meno di cinque chilogrammi e può supportare più di 100 volte il proprio peso aerodinamico, variando la sua inclinazione."

POTENZA E CONTROLLO In McLaren credono fortemente nel detto: "la potenza è nulla senza controllo", ecco perché hanno dotato la Senna di un cambio automatico 7 marce a doppia frizione e di un sistema inedito di frenata avanzato, mai montato su una vettura stradale McLaren. Ogni disco freno (in carbonio) è stato creato dopo svariati mesi di lavorazione e rifinitura. I Freni anteriori sono derivati dai Brembo di Formula Uno con sei pistoni ventilati per aiutare il raffreddamento.

PURA GUIDA Per finire, l'abitacolo è interamente realizzato in fibra di carbonio con i rivestimenti in alcantara ed è scarno il giusto per permettervi di concentrarvi solo ed esclusivamente sulla guida. Scomodi penserete voi. Beh, di contro la McLaren Senna monta pneumatici Pirelli P ZERO Trofeo R fatti apposta per lei. Il fortunato pilota che l'accompagnerà in pista con questi pneumatici si sentirà comodo come se indossasse le sue pantofole preferite. Guardate il video live dallo stand McLaren al Salone di Ginevra 2018.


TAGS: supercar mclaren senna novità auto salone di ginevra 2018 ginevra 2018 mclaren ginevra 2018