Autore:
Luca Cereda

TAGLIA S Un po’ gli effetti della crisi, un po’ le città sempre più congestionate, un po’ la moda del downsizinig, che vale per i motori come per le carrozzerie. Fatto sta che, adesso, tra i suv è la taglia small ad andare per la maggiore. E’ appena arrivata la Opel Mokka, a breve la seguirà la gemella Chevrolet Trax, in agenda per il 2013 ci sono la Ford EcoSport, la Peugeot 2008 e la Fiat 500X, e ancora un po’ più in là sarà la volta della Volkswagen Taigun. Piatto-ricco-mi-ci-ficco, pensa Mazda: e allora, ecco la CX-3.

FAMILY FEEELING L’immagine che vedete non è ufficiale, trattasi di una ricostruzione grafica (autore Milos Dvorak) pubblicata dal sito australiano CarAdvice.com. Il progetto Mazda CX-3, però, è concreto, confermato dallo stesso CEO di Mazda Takashi Yamanouchi. Il quale si è lasciato scappare anche qualche anticipazione grazie alla quale è stato possibile visualizzare la futura CX-3, caratterizzata da dimensioni più compatte ma, stilisticamente parlando, una forte somiglianza con i suv maggiori, CX-5 su tutti. Probabile che a breve ne vedremo i primi sviluppi.

MOTORI TURBO Dal punto di vista strettamente tecnico, invece, la Mazda CX-3 dovrebbe essere proposta solo in versione a trazione anteriore – a differenza della CX-5 – soprattutto se, come pare probabile, condividerà la base con la prossima Mazda2. Per il resto, aspettiamoci anche qui una progettazione improntata alla riduzione dei pesi e una buona dose delle più recenti tecnologie SkyActiv lanciate dalla Casa giapponese. Un 1.3 turbobenzina (anch’esso in condivisione con la Mazda2) e un 1.6 turbodiesel dalle prestazioni equiparate al 2.0 in dote alla CX-5 potrebbero infine rappresentare il fiore all’occhiello della futura gamma motori.       


TAGS: mazda cx-3