Autore:
Paolo Sardi e Luca Cereda

AU REVOIR Confermandosi una tra le realtà più dinamiche del mercato, Hyundai porterà al prossimo Salone di Parigi una novità molto importante. Si tratta della Hyundai i20 2015, chiamata a gettarsi nella mischia del segmento di B, di gran lunga quello più combattuto nel mercato europeo. Non è dunque un caso che la macchina sia stata disegnata presso il Centro Stile di Rüsselsheim, quello dove operano matite più vicine ai gusti del Vecchio Continente, come quella - per esempio - del nostro Davide Varenna (vedi correlate). Tra i segni caratteristici ci sono il cofano ampio, il montante posteriore di colore scuro, i parafanghi spallati e l'ormai classica mascherina esagonale, tutti elementi che danno alla Hyundai i20 2015 una certa presenza scenica

MONTANTE OSCURATO E’ più un’evoluzione che una rivoluzione, il nuovo corso stilistico della Hyundai i20 2015, nella direzione di un look più premium. Con il montante posteriore in nero lucido il profilo si snellisce, dando alla compatta coreana un po’ più di dinamismo, mentre i led delle luci diurne e delle luci di coda (di serie negli allestimenti più ricchi) le donano uno sguardo più moderno e high tech.

UPGRADE Evoluzione, non rivoluzione, anche nelle misure: la Hyundai i20 2015 guadagna 3 cm in lunghezza (passando a 4035 mm d’ingombro totale) e due abbondanti in larghezza. La bella notizia, però, è che 4 cm in più entrano nel passo, salito a 257 cm a tutto vantaggio dell’abitabilità, amplificata anche dal tetto panoramico apribile, mentre il bagagliaio guadagna qualche litro di volume: da 295 a 326 litri, e a schienali abbassati si arriva a un massimo di 1024.

VISTA DENTRO Spuntano ora anche le immagini degli interni, dai quali si evince un upgrade generalizzato della cabina di pilotaggio grazie a un nuovo volante multifunzione, inedite regolazioni per il sedile, bluetooth e una plancia ridisegnata in alcuni dei suoi elementi (come ad esempio le bocchette d’aerazione). Gli interni sono rivestiti in tessuto blu, beige o grigio, la plancia è bicolore e spuntano finiture piano black. E se il colpo d'occhio, già dalle foto, è più appagante di un tempo, sensibilmente migliorata dovrebbe essere anche la qualità al tatto delle plastiche e delle finiture.

MOTORI Da un punto di vista strettamente tecnico, invece, la Hyundai i20 2015 promette una migliore guidabilità grazie a un uso più massiccio di acciai altoresistenziali (si parla di una rigidità torsionale aumentata del 64%), nuove sospensioni posteriori e al nuovo servosterzo elettrico MDPS. Chiude il quadro la gamma motori, tutti Euro 6. Si parte dalle versioni 1.2 a benzina da 75 e 84 cv, cui si aggiungono le 1.1 diesel da 75 e 90 cv; successivamente verranno introdotte le i20 2015 con motore 1.4 benzina da 100 cv e la variante bifuel (benzina-GPL) realizzata col 1.2. Ancora da definire i prezzi: si aspetta il lancio in autunno.


TAGS: salone di parigi 2014