Autore:
Paolo Sardi

E' QUI LA FESTA? Nonostante il titolo piloti sia sfuggito a Felipe Massa negli ultimi metri del Gran Premio del Brasile, alla Ferrari hanno comunque qualcosa d'importante da festeggiare nella stagione 2008, ovvero il sedicesimo Campionato del Mondo Costruttori di Formula 1 della loro storia. Per celebrare questo successo a Maranello hanno deciso di confezionare una serie speciale commemorativa, declinando anche in variante Spider la loro Scuderia e aggiungendo proprio la dicitura 16M, sintesi dei titoli sin qui vinti. Questa versione è stata presentata in occasione delle Finali Mondiali presso l'Autodromo del Mugello e sarà venduta in soli 499 esemplari, destinati - come al solito - a un lotto di selezionati clienti.

STRISCIA LA LIVREA La Scuderia Spider 16M è realizzata sulla base della F430 Spider, elaborata poi a dovere dagli ingegneri alla ricerca di prestazioni al top, seguendo la stessa ricetta utilizzata per la Scuderia coupé. Da un punto di vista estetico, questa Ferrari si può riconoscere per la livrea ornata da bande longitudinali grigie o dal tricolore del catalogo di personalizzazione "Carrozzeria Scaglietti". Ci vuole invece un occhio più clinico per notare la targhetta identificativa che orna la coda, oppure quella in argento che campeggia nella parte superiore della plancia, riportando anche il numero dell'esemplare. Al limite può essere più semplice notare il guscio in carbonio che riveste i rollbar o, per i melomani, lo stereo cui può essere abbinato un iPod Touch da 16 GB.

CHIP AL POTERE Se la Scuderia Spider 16M scatta da 0 a 100 in 3,7 secondi, raggiunge i 315 km/h e riesce a girare sulla pista di Fiorano più forte di qualsiasi altra Ferrari scoperta di produzione è però per merito di ben altro. Il motore V8 4.3 centrale posteriore, per esempio, è stato spremuto a dovere e ora eroga la bellezza di 510 cv. Così ancora come sulla Scuderia coupé, a scaricare a terra una simile potenza provvede il cambio robotizzato F1 a sei marce, che lavora a braccetto con il differenziale elettronico E-Diff e con il controllo della motricità F1-Trac. E proprio come in Formula 1, al pilota viene data la possibilità di gestire la taratura di questi dispositivi, agendo sul manettino che si trova sul volante e scegliendo tra cinque set-up diversi.

A DIETA Last but not least, ultimi ma non meno importanti, nella scheda tecnica, riportata integralmente qui sotto, meritano una sottolineatura due altri numeri. Il primo è il peso, che si attesta a quota 1.340 kg, 80 kg cioè meno dei quelli fatti segnare sulla bilancia dalla F430 Spider comune (senza offesa...) e 90 kg invece più della Scuderia con carrozzeria chiusa. Il secondo viene di conseguenza ed è il rapporto peso/potenza, che è pari a 2,6 kg/cv, un valore con i fiocchi anche per una supercar.

SCUDERIA SPIDER 16M - SCHEDA TECNICA

MOTORE
V8 a 90° aspirato, 4.308 cc, posteriore centrale
Potenza massima 375,4 kW (510 CV) a 8.500 giri/min
Coppia massima 470 Nm (47,7 Kgm) a 5.250 giri/min
Regime massimo 8.640 giri/min (al limitatore)
Rapporto di compressione 11,9:1
Alesaggio e Corsa 92 mm X 81 mm
Potenza specifica 118,4 CV/litro

TRASMISSIONE
Cambio F1 elettroattuato a 6 marce + RM
Frizione bidisco a secco
Differenziale elettronico E-diff + F1-Trac

PRESTAZIONI E CONSUMI
Accelerazione 0-100 km/h 3,7 s
Velocità massima 315 km/h
Rapporto peso/potenza 2,6 kg/CV
Consumo medio 15,7 l/100 km (combinato ECE)
Emissioni CO2 360 g/km (combinato ECE)

CARROZZERIA E TELAIO
Dimensioni:
- lunghezza 4.512 mm
- larghezza 1.923 mm
- altezza 1.216 mm
- passo 2.600 mm
- carreggiata anteriore 1.669 mm
- carreggiata posteriore 1.616 mm
Peso a Secco * 1.340 kg (-80 kg vs F430 Spider)
Peso in Ordine di Marcia * 1.440 kg
Distribuzione dei pesi 43% anteriore, 57% posteriore
Capacità serbatoio benzina 95 litri
Sospensioni anteriori e posteriori indipendenti a triangoli di alluminio forgiato sovrapposti, molle elicoidali in titanio, barre anti rollio cave ed ammortizzatori a controllo elettronico alleggeriti
Dischi anteriori in Carbo-ceramica di 398mm X 36mm, pinza in alluminio a 6 pistoncini
Dischi posteriori in Carbo-ceramica di 350mm X 34mm, pinza in alluminio a 4 pistoncini
Cerchi in lega leggera a 5 razze sdoppiate da 19''
Misure pneumatici: 235/35 anteriori e 285/35 posteriori; Pirelli PZero Corsa

CONTROLLI ELETTRONICI
Controllo Stabilità e Trazione (CST) con logica di controllo della trazione F1-Trac integrato con il differenziale elettronico (E-Diff). Manettino su volante con 5 posizioni che agisce su Cambio F1, CST e F1-Trac (Controllo Stabilità e Trazione).
* Valori riferiti alla versione mercato Europa


SCARICA I WALLPAPER







TAGS: ferrari scuderia spider 16m