Autore:
Luca cereda

COLPO SU COLPO Ford chiama, Chevrolet risponde. Un botta e risposta tutto americano accende i riflettori sul SEMA, il salone del tuning che si svolgerà dal 1 al 4 novembre prossimo a Las Vegas. Protagoniste non sono le solite Camaro o Corvette superpompate, bensì le utilitarie di casa Chevy: la Chevrolet Aveo (che  oltreoceano si chiama Sonic) e la Chevrolet Cruze. Scelta identica a quella della Ford che per l’occasione ha allestito una parata di Fiesta e Focus personalizzate.

FAST&FURIOUS Nello specifico Chevrolet dovrebbe mostrare al SEMA l’intero campionario della gamma di accessori Z-Spec, quelli riservati alla personalizzazione sportiva “di serie” dei suoi modelli, venduti esclusivamente sul mercato americano. Stando a quanto si apprende dai primi comunicati, però, non dovrebbe essere tutto. Sempre personalizzate in chiave sportiva arriveranno a Las Vegas delle concept di Sonic/Aveo e Cruze chiamate Dusk. Per ora abbiamo solo alcune immagini di due varianti della Sonic Z-Spec, ma a Las Vegas ci attende una mini-flotta di 6 veicoli (4 Sonic e 2 Cruze) in pieno stile Fast&Furious.

NUMERO UNO In copertina ci sono le Chevrolet Sonic Z-Spec#1 e Sonic Z-Spec#2, entrambe versioni della Aveo a cinque porte agghindate con il kit di personalizzazione Z-Spec, differenti l’una dall’altra più che altro per i colori e i disegni delle grafiche, oltre che per gli abbinamenti interni. La Sonic Z-Spec#1 monta uno spoiler sportivo, cerchi da 18’’ dedicati, ed è rivestita da una speciale livrea rossa “Torch Red”. All’interno dominano invece i colori rosso cobalto dei rivestimenti di plancia, volante in pelle e sedili, che sfoggiano anche inserti in pelle scamosciata e traforata nera. Quanto al comparto tecnico, la Sonic Z-Spec#1 è equipaggiata con freni ad alta prestazione con pinze a quattro pistoncini, un nuovo scarico high-flow e sospensioni sportive.

NUMERO DUE Un trattamento simile ha riguardato anche la Sonic Z-Spec#2, vestita stavolta di bianco con accenti rossi e, come la precedente, si arricchisce di grafiche sportive, spoiler posteriore, cerchi da 18’’, e negli interni di rivestimenti in pelle sparsi su volante, sedili e cambio. Sotto il cofano c’è il 1.4 turbo della Casa abbinato a un cambio a 6 marce, ma anche questa Sonic, come la sorella rossa, può contare su un impianto frenante maggiorato, scarico high-flow e sospensioni sportive.

LA COMPAGNIA A far loro da “scorta” sul palco del Cravattino giungeranno altre due Sonic: la Sonic Z-Spec concept 4D e la Sonic Dusk. Entrambe seguono una ricetta di personalizzazione simile alle Sonic sopra descritte, ma con livree dai colori diversi ed interni con finiture differenti. Al momento, però, nessuna immagine di queste è disponibile, stesso discorso che vale per le due Cruze che parteciperanno al plotone del SEMA. La Cruze Z-Spec indosserà un nuovo pacchetto di grafiche racing e avrà alcuni accessori (pedaliera sportiva, pomello, volante e finiture interne) della linea Z-Spec che verranno immessi a breve sul mercato americano. La Cruze Dusk sarà invece una versione della berlina del cravattino che fa eco alla omonima variante della Sonic, incattivita, oltre che da dettagli estetici, da un assetto rivisitato in chiave corsaiola.  


TAGS: cruze