Autore:
Massimo Grassi

E DUE… Sappiamo che entro il 2020 Audi lancerà 3 nuove auto completamente elettriche e fino a ieri conoscevamo l’identità di una sola di esse: una suv di grandi dimensioni in grado di percorrere circa 500 km con  una carica. Il suo nome sarà Q6 e-tron. Oggi, grazie alle indiscrezioni riportate da Autocar, sappiamo come sarà il secondo modello a batterie di Ingolstadt: una berlina/copué di grandi dimensioni il cui nome sarà Audi A9 e-tron. Una rivale diretta della Tesla Model S che condividerà pianale e soluzioni tecnologiche con la suv, in arrivo nel corso del 2018.

UNA A8 CON STILE DA COUPÈ La nuova elettrica di Ingolstadt si posizionerà sullo stesso livello dell’Audi A8 per quanto riguarda dimensioni e lusso, diventandone fondamentalmente la versione con carrozzeria coupé. Praticamente ciò che A5 e A7 sono per A4 e A6. La differenza sarà naturalmente sotto il cofano: niente propulsori benzina o diesel ma solo motori elettrici. Il plurale l’ho usato non per caso: la nuova Audi A9 infatti sarà mossa da 3 motori elettrici: uno accoppiato all’asse anteriore e 2 a quello posteriore. Il terzetto svilupperà un totale di 430 cv che, all’evenienza, potranno diventare 496 per un breve lasso di tempo. 

SPORTIVITÀ CON ELEGANZA Cavalleria degna di nota che permetterà all’Audi A9 e-tron di godere di prestazioni da sportiva. Qualche numero? Cifre esatte non ce ne sono ma, per dare un termine di paragone, la più pesante Q6 e-tron passerà da 0 a 100 in 4,6” e raggiungerà i 210 km/h di velocità massima (limitata elettronicamente). Inoltre si potrà scegliere tra 2 modalità di guida: Drive e Sport. 

CUGINE DIVERSE Spoiler alert: se state pensando che la berlina/coupé elettrica degli Anelli avrà punti in comune con la Porsche Mission E, siete fuori strada. Le 2 auto infatti percorreranno strade produttive diverse. I punti in comune tra le 2 elettriche del gruppo Volkswagen saranno il massiccio uso di alluminio e l'arrivo nelle concessionarie: entro il 2020.

ELETTRICA E AUTONOMA L’Audi A9 e-tron avrà tra i suoi fiori all’occhiello non solo la propulsione elettrica, ma anche (e soprattutto?) la guida autonoma. Un primo assaggio lo si avrà con la nuova generazione dell’Audi A8, prevista per il 2017, che sarà infarcita di radar e telecamere per potersi guidare da sola a velocità superiori ai 60 km/h. Le stesse tecnologie verranno riprese dalla A9 e, successivamente, anche da altri modelli di Ingolstadt.    

 

 


TAGS: audi auto elettriche guida autonoma Audi A9