Autore:
Claudio Todeschini

LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO La funzione chiamata automatica di emergenza ha da poco cominciato a diffondersi a macchia d'olio, tanto sulle auto quanto sulle moto. Già alcuni wearable, come Apple Watch, hanno salvato più di un runner contattando i soccorsi in seguito a una caduta, dopo aver verificato che l'utente era privo di sensi. Il prossimo passo è includere l'app per la chiamata automatica di emergenza direttamente nello smartphone; una funzione che potrebbe far parte del corredo del prossimo Google Pixel 4.

GOOGLE NON STA A GUARDARE In vista del lancio del suo prossimo cellulare, la casa di Mountain View sarebbe infatti al lavoro sull'app Personal Safety, attualmente in fase di sviluppo, che riesce a rilevare se il possessore del telefono è stato coinvolto in un incidente d’auto e, nel caso, può chiamare autonomamente i soccorsi. Il rilevamento avviene grazie alle indicazioni ricevute dal localizzatore GPS, dall’accelerometro e dal microfono. Il funzionamento è indipendente da Android Auto e sembra idoneo a intervenire anche nel caso di cadute in moto o in bicicletta.

Il possibile aspetto del nuovo Pixel 4 di Google

TECNOLOGIA INTELLIGENTE Combinando tutte le informazioni dei sensori, il telefono si accorge se c’è stato o meno un incidente: in quel caso si mette a vibrare e a suonare al massimo volume, chiedendo se c’è bisogno di aiuto. In assenza di risposta compone automaticamente il 911 (il numero dei soccorsi negli USA), fornendo la sua posizione. Se necessario, l'app è in grado di conversare con l’operatore dall’altro capo del telefono. Oltre a questo, il telefono dirama la segnalazione di allerta anche ai contatti di emergenza impostati dal proprietario.

SOLO NEGLI USA PER ORA Ad accorgersi di questa nuova applicazione, non ancora annunciata ufficialmente, è stata la community di sviluppatori Android XDA Developers, che ha spulciato nella documentazione di un prossimo aggiornamento del software dei Pixel. Stando a quanto scoperto dagli sviluppatori di XDA Developers, la app dovrebbe essere disponibile solo per il territorio statunitense, e per i telefoni Pixel della serie 4. Prevedibile, e auspicabile, l’allargamento della sua disponibilità anche in altri paesi, e possibilmente anche sui modelli meno recenti dello smartphone. Il nuovo Pixel 4 verrà presentato da Google il prossimo 15 ottobre.
 


TAGS: incidente smartphone google pixel pixel 4 smartphone incidente