DIRT Rally 2.0: ecco il trailer con le vetture più iconiche
Videogames

DIRT Rally 2.0: ecco il trailer con le vetture più iconiche


Avatar di Simone  Dellisanti , il 21/12/18

2 anni fa - La data di uscita di DIRT Rally 2.0 si avvicina sempre di più

La data di uscita di DIRT Rally 2.0 si avvicina sempre di più

IN ARRIVO Sta per prendere il suo posto nei negozi di videogiochi l'ultimo corsistico di Codemasters, DiRT Rally 2.0, che si presenta al pubblico con un trailer dedicato alle vetture storiche e più iconiche del titolo. Il trailer si intitola “Rally Through the Ages“, il rally attraverso le “ere” e mostra ai fan l' Alpine Renault A110 1600 S del 1960, sulle strade della Nuova Zelanda, la Ford Escort Mk II, del 1970, mentre derapa in Australia, la Audi Sport quattro S1 E2 sulle strade asfaltate della Spagna, mentre è intenta a sbaragliare la concorrenza del Gruppo B degli anni ’80 e infine la Subaru Impreza del 1995, la vettura che ha consacrato all'Olimpo del motorsport un certo Colin McRae.

NUOVA FISICA Il trailer di gioco ci mostra soprattutto la fisica dei vari tracciati che si evolvono e cambiano durante i rally, riproducendo il degrado delle strade percorse dalla macchine. "Se parti per primo sul tracciato" ha spiegato Jon Armstrong, Rally Consultant presso Codemasters, "troverai un mucchio di ghiaia , il che significa che dovrai lottare per trovare la giusta trazione e questo renderà il tutto più difficile. Il tempo di esecuzione ottimale è probabilmente intorno al 5°-10° posto dove trovi la superficie libera, ma non troppo ruvida per rovinare la macchina o il tuo ritmo. Più in basso sei in ordine di marcia, più la superficie sta per solcare, quindi devi adeguare il tuo stile di guida e persino la configurazione del tuo veicolo per affrontare la pista che è in continua evoluzione. Anche se puoi percorrere lo stesso tracciato migliaia di volte, queste fasi presenteranno una sfida diversa ogni volta".

VEDI ANCHE

IL TRAILER 

LA DATA DiRT Rally 2.0 arriverà su PC, Xbox One e Playstation 4, il prossimo 22 febbraio.


Pubblicato da Simone Dellisanti, 21/12/2018
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox