C’ERA UNA VOLTA IL TEAM ASPAR… Ha come team manager il famoso Jorge Martinez, ex pilota che già nel 1993, prima del suo ritiro dalle competizioni, aveva creato un proprio team per competere nelle massime categorie del motociclismo. Inizialmente nei box erano presenti della Honda 125, che vennero presto sostituite da delle più competitive Aprilia che permisero di conquistare ben quattro Titoli Mondiali nella ottavo di litro. Il primo a portare al vertice quello che veniva chiamato Aspar Team fu Alvaro Bautista (2006), succeduto da Gabor Talmacsi (2007), Julian Simon (2009) e Nicolas Terol (2011).

I PRIMI ANNI IN MOTOGP Nel 2010, poi, avvenne il passaggio in MotoGP, dove il team Aspar schierò inizialmente una Ducati Desmosedici affidata ad Hector Barbera. Lo spagnolo proseguì anche l’anno successivo sulla Rossa di Borgo Panigale, mentre nel 2012 si concretizzò un cambiamento radicale. Jorge Martinez scelse la ART GP12 come moto e la coppia Randy de Puniet e Aleix Espargarò come piloti, che furono capaci di chiudere quella stagione al sesto posto assoluto. Quello fu il miglior anno per il reparto corse iberico, che nel 2014 passò alle Honda RCV1000R con Hayden e Aoyama e nel 2015 alle RC213V-RS sempre con il compianto Nicky e Eugene Laverty.

IN MEMORIA DI NIETO Nell’ultimo biennio, invece, il team Aspar è tornato a schierare le Ducati Desmosedici, prima affidate a Laverty e Hernandez e poi, l’anno scorso, alla coppia Alvaro Bautista e Karel Abraham. I due saranno al via anche della prossima stagione 2018, che vedrà un cambio di nome della squadra in memoria del grande Angel Nieto, vincitore di ben 13 Titoli Mondiali. Il nuovo nome della squadra di Jorge Martinez? Semplice: Angel Nieto Team.

PILOTI 2018 ANGEL NIETO TEAM 2018 

Alvaro Bautista
Alvaro Bautista
Karel Abraham
Karel Abraham

TAGS: alvaro bautista karel abraham motogp 2018 motomondiale 2018 team motogp 2018 team aspar ducati 2018 team angel nieto motogp 2018 ex team aspar ducati motogp