Autore:
Giulio Scrinzi

TEST PRIVATI Subito dopo il recente GP francese sul circuito Bugatti di Le Mans, sul tracciato di Barcellona è andata in scena una tre giorni di test privati organizzata dalla Ducati a cui, poi, hanno preso parte anche Honda e Aprilia. Lo scopo? Testare innanzitutto il nuovo layout della pista, che prevede una nuova chicane all'altezza delle ultime due curve, e la famigerata gomma “70” dalla carcassa più rigida fornita dalla Michelin, oltre che per creare un set-up di base in vista del Gran Premio di Spagna previsto per il weekend 9-11 giugno.

MARQUEZ DAVANTI A TUTTI Il pilota più veloce di questi test, alla fine, è stato il Campione del Mondo in carica, quel Marc Marquez che sul circuito di casa ha fatto segnare un ottimo 1'43''803 con il quale ha scalzato dalla prima posizione la Ducati di Jorge Lorenzo, il più rapido in mattinata con il suo 1'43''998. Terza posizione della combinata per Alvaro Bautista (1'44''258), seguito da Cal Crutchlow e Daniel Pedrosa.

APRILIA IN VERSIONE EVO Sesto tempo assoluto per Hector Barbera (1'44''469) davanti a Michele Pirro (che ha preso il posto in veste di tester di un Casey Stoner che ha girato solamente il lunedì) e all'Aprilia di Aleix Espargarò, portata in pista in versione evoluzione con il nuovo cambio seamless. Chiudono la top ten la Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso, che con il suo 1'45''196 ha preferito non andare alla ricerca del tempo, e quella privata di Loris Baz.

I TEMPI 1) Marc Marquez, 1'43''803; 2) Jorge Lorenzo, 1'43''998; 3) Alvaro Bautista, 1'44''258; 4) Cal Crutchlow, 1'44''369; 5) Daniel Pedrosa, 1'44''373; 6) Hector Barbera, 1'44'469; 7) Michele Pirro, 1'44''583; 8) Aleix Espargarò, 1'44''852; 9) Andrea Dovizioso, 1'45''196; 10) Loris Baz, 1'45''281; 11) Tito Rabat, 1'45''321; 12) Sam Lowes, 1'46''298; 13) Karel Abraham, 1'47''121.


TAGS: motogp jorge lorenzo andrea dovizioso marc marquez alvaro bautista motogp 2017 motogp test barcellona