Vacanze in moto: borse laterali, quali scegliere? ecco la top 5
Speciale Vacanze in moto

Vacanze in moto: borse laterali, quali scegliere? la top 5


Avatar di Danilo Chissalé , il 16/07/18

3 anni fa - Vacanze in moto: borse laterali, quali scegliere? ecco la top 5

è tempo di vacanze, ecco una serie di consigli su come scegliere le borse laterali e la nostra top 5 delle proposte sul mercato

DURE, MORBIDE, SEMI RIGIDE No questa volta non si parla di mescola delle gomme ma della tipologia di borse laterali con le quali affrontare le vacanze in moto. Pratiche compagne di viaggio, permettono di portare con sé tutto il necessario per una vacanza all’insegna delle due ruote e pure qualcosina in più. Sul mercato, come avrete capito, ne esistono di diverse tipologie, ecco dunque dei semplici consigli per scegliere quella che più si addice alle vostre esigenze e la nostra top 5.

QUALE SCEGLIERE? La scelta della tipologia è forse la fase più importante, essa dipende da fattori come il tipo di moto, l’utilizzo, la capienza e via discorrendo. Partiamo dicendo che praticamente qualsiasi moto attualmente in commercio può essere dotata di borse laterali, dunque possessori di sportive potete partire anche voi per le vacanze. Come detto la tipologia di moto è un criterio importante nella scelta; le enduro stradali nascono per essere equipaggiate con borse e bauletti, spesso sono addirittura comprese in allestimenti speciali forniti come optional dalla casa madre, a questa tipologia di moto si addicono particolarmente le borse rigide, magari di alluminio, per resistere anche agli urti accidentali nel fuoristrada leggero. Se siete possessori di naked o sport touring le borse che meglio si sposano alla vostra tipologia sono le morbide/ semirigide; le prime sono universali e dalla facile rimozione, le seconde uniscono la leggerezza delle morbide alla resistenza delle borse rigide, ma necessitano di telaietti per il fissaggio.

TELAIO Sì, TELAIO NO Se la vostra scelta è ricaduta sulle borse morbide sappiate che potreste andare in contro ad un piccolo dilemma: il telaietto lo metto? La risposta che mi sento di darvi è sì, oltre a evitare problemi di fissaggio (cinghie che si allentano, frecce decapitate dopo un dosso, etc.) evitano l’ondeggiamento del carico, a tutto vantaggio del piacere di guida e della concentrazione al manubrio. Se per la vostra moto non sono previsti telaietti non temete, sul web si possono trovare diverse aziende che li producono su misura. Nel caso non voleste affrontare questa spesa, assicuratevi di fissare bene le cinghie e portatene qualcuna di scorta… non si sa mai.

VEDI ANCHE



LA NOSTRA TOP 5 I produttori sono molteplici, tra marchi con storia e credibilità alle spalle fino a nuove aziende che, sgomitando, cercano di farsi largo in un mondo pieno di concorrenza, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Per aiutarvi abbiamo stilato cinque proposte che potrebbero fare al caso vostro.

GIVI V37 L’azienda italiana compie 40 e per l’occasione ha presentato la borsa rigida V37. Fiore all’occhiello della nuova generazione di valigie Givi in tecnopolimero, V37 si fissa alla moto con un sistema a 4 punti di fissaggio e il design, in continuità con quello della V35, è stato migliorato a livello ergonomico nell’incavo anteriore, per maggiore comodità del passeggero. La V37 si acquisterà in coppia, con serratura Security Lock in dotazione. La borsa laterale rigida è capace di ospitare, grazie ai suoi 37 litri di capacità, un qualunque casco modulare e un carico fino a 10 kg di peso.

GIVI ST604 Sempre dal catalogo Givi vi consigliamo le borse semi rigide ST604, che ben hanno figurato nel nostro test sulle strade corse. Ideali per le vacanze se viaggiate da soli, in coppia vanno bene per un weekend lungo, sono poco ingombranti, dal design filante e facili da montare. Le borse laterali ST604 Multilock sono espandibili con cinghie di sostegno fino a raggiungere una capacità massima interna di 22 litri cadauna. Volumi e forme sono ottimizzati per ridurre l’ingombro sulla moto. Realizzate in EVA termoformata rivestita Poliestere, le ST604 sono offerte di serie con copertina antipioggia e maniglia per il trasporto a mano. Per equipaggiarle sulla vostra moto sarà necessario l’acquisto dei telaietti Givi TST presenti a catalogo.

TOURATECH ZEGA PRO 2 Il produttore tedesco è un punto di riferimento per quanto riguarda le borse rigide in alluminio. Dal ricco catalogo abbiamo selezionato le Zega Pro 2, valigie rigide in alluminio di varia capienza 31/38/45 litri. La struttura in resistentissimo acciaio inox disaccoppia il sistema di bloccaggio dal fissaggio, la ZEGA Pro2 è in grado così di resistere anche a sollecitazioni estreme. Facili da montare grazie al sistema plug & play necessitano ovviamente dei telaietti specifici. Non manca la possibilità di dotarle di accessori opzionali presenti a catalogo. Il prezzo d’acquisto è tutt’altro che popolare, ma le Zega ssembrano veramente pronte a tutto.

OXFORD P50R Dopo aver trattato borse rigide e semi rigide giungiamo ora alle più versatili, ed economiche, borse morbidi. Le P50R di Oxford, marchio inglese distribuito in Italia da Bergamaschi, offrono ampia capacità di carico (25 litri), un prezzo abbordabile e una serie di accessori davvero funzionali. Adattabile a praticamente qualsiasi tipologia di moto offre ben sette punti di fissaggio oltre alla pratica doppia fascia a strappo da fare passare sotto la sella. Le P50R, grazie alla apertura a 360°, facilitano le operazioni di carico, senza dimenticare la possibilità di variare la capacità mediante le pratiche zip. La parte a contatto con le carene è rivestita in gomma per prevenire i graffi, mentre la parte inferiore è rinforzata con un inserto resistente al calore in caso di contatto accidentale con il sistema di scarico.

BAGSTER SPRINT Cari amici possessori di sportive non vi abbiamo dimenticato. Direttamente dal catalogo della francese Bagster arrivano le borse laterali morbide Sprint, ideali per le moto dall’indole sportiva. La capienza è variabile e passa dai 21 litri tutto chiuso, ai 30 per lato con la massima estensione. Dotate di cinghie elastiche per il fissaggio del carico, potrete affrontare le vacanze anche a ritmo sostenuto. Le Sprint sono fornite con coperture anti pioggia removibili e bretelle per trasportarle a mo’ di zaino. Pratiche le tasche esterne per riporre gli oggetti più piccoli o di frequente utilizzo. Avete trovato quella che fa per voi? Nei prossimi giorni vi diremo come caricare al meglio la vostra moto... stay tuned!


Pubblicato da Danilo Chissalè, 16/07/2018
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox