Pubblicato il 15/10/20

MACCHINA ORGANIZZATIVA Il Covid-19 ha fermato tutto il mondo, non solo quello motociclistico, a inizio 2020. Dopo una ripresa lampo del mercato, gli eventi sono stati gli ultimi a ripartire: tanti sono stati annullati, mentre altri come il Motor Bike Expo 2021 sono stati confermati. Il DPCM del 13 ottobre in materia di contenimento del Coronavirus non ha coinvolto le attività fieristiche “che sono fatte da professionisti e rispettano protocolli molto rigidi” ha confermato il presidente AEFI Maurizio Danese.

QUESTA FIERA S'HA DA FARE? Motor Bike Expo 2021, per ora, è confermata. “Dal 1 Settembre, in Italia si sono già tenute 47 manifestazioni espositive, di cui 20 internazionali, realizzate in totale sicurezza, che hanno dato un’iniezione di fiducia all’economia nazionale”. Con questo intento gli organizzatori scendono in campo insieme alle aziende del settore: nel caso di una malaugurata ipotesi di uno scenario controverso, tale da annullare l’evento, tutti gli acconti versati verrebbero restituiti senza pretendere nulla dalle aziende ha confermato Francesco Agnoletto, ideatore della fiera e co-organizzatore con Paolo Somma.

SEGNATE SUL CALENDARIO Appuntamento dunque al prossimo 21 gennaio 2021, con l’MBE che terminerà il 24 gennaio. Nel corso di queste settimane in attesa della kermesse veronese si spera che la situazione, in termini di contagi, possa migliorare. A garanzia di quanto seriamente è stato preso questo impegno, Motor Bike Expo ha anche presentato delle linee guida e soluzioni che verranno adottate per garantire la sicurezza di chiunque parteciperà a questo appuntamento.


TAGS: moto eventi Motor Bike Expo fiere MBE 2021