How To

Come proteggere le mani dal freddo


Avatar di Andrea  Rapelli , il 10/12/15

5 anni fa - Guanti pesanti, riscaldati, sottoguanti...

Tenere le mani calde, in moto, è molto importante

BENVENUTO INVERNO Solitamente, quando comincia il calendario dell'Avvento i motociclisti si dividono in due gruppi: quelli che sospendono l'assicurazione e "ci si rivede a primavera" e quelli che, invece, in moto continuano ad andarci, incuranti della colonnina di mercurio. Se fate parte di quest'ultima categoria, non devo certo spiegarvi l'importanza dei guanti invernali: oltre a tenere le mani calde, devono possibilmente essere impermeabili (in Gore-Tex sono il top) e, nondimeno, garantire una buona sensibilità alle leve. Spesso, però, non basta. Anche con i guanti più imbottiti del mondo a bassa temperatura le dita possono soffrire lo stesso, pure nel casa ufficio. Cosa fare, dunque? 

SOTTOGUANTI Una soluzione è quella dei sottoguanti. Ne esistono di diversi materiali: Lycra, seta, tessuto windstopper... Ce ne sono perfino di riscaldati elettricamente (sia con batteria sia con cavi da collegare all'impianto elettrico della moto). In generale hanno prezzi abbordabili ma complicano un po' le cose in quanto a sensibilità sui comandi, non al top. Inoltre, dovete avere dei guanti dalla misura un po' abbondante, che riescano ad ospitarli senza problemi.

VEDI ANCHE


GUANTI RISCALDATI Una delle scelte migliori che potete fare. I prezzi si alzano (100-150 Euro circa) ma in cambio avrete un bel tepore ogni volta che li accenderete. Ricordate di privilegiare i capi con batteria ricaricabile incorporata: se optate per quelli alimentati a cavo (che vanno collegati all'impianto elettrico della moto) dovrete lavorare un po' per sistemare bene i cavi, in modo che non vi diano fastidio durante la guida. In ogni caso, si possono installare sia sulle moto sia sugli scooter.

MANOPOLE RISCALDATE Molte moto le offrono nei propri listini accessori e, se guidate spesso nella brutta stagione, è un optional che consiglio vivamente: una volta provate, difficilmente tornerete indietro. Altre soluzioni sono i paramani, che deviano l'aria diretta sui guanti e, volendo, le moffole. Pensate più che altro per gli scooter - come i teli coprigambe - offrono una buona barriera contro il freddo ma complicano un po' la vita con i comandi al manubrio. 

COME SCEGLIERLI Infine, ricordate che il guanto ideale non deve stringere troppo il polso e nemmeno essere corto sulle dita. In una parola, deve essere confortevole. Per trovare quello più adatto non vi resta che provarne diversi tipi e sentire - prendendovi il tempo necessario - quale si adatta meglio alla forma della vostra mano. Buon inverno!


Pubblicato da Andrea Rapelli, 10/12/2015
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox