Autore:
Stefano Cordara
Pubblicato il 22/09/2006 ore 02:02


FACCIA NUOVA
Dopo aver svecchiato il best seller 400, per il 2007 Suzuki ha pensato di rivitalizzare i piccoli Burgman che si dovranno difendere in un segmento sempre più farcito di concorrenti. Niente di meglio di un bel restyling, quindi, e grazie il face lift il maxi Suzuki adesso assomiglia molto di più al fratello maggiore da 400 cc. Il faro anteriore si sdoppia, le linee si sono fatte più morbide, e anche il faro posteriore guadagna un'estetica più moderna e intonata con lo stile di famiglia.

MOTORI PULITI Se la ciclistica è stata confermata (ruote da 13 all'avantreno e da 12 al retrotreno, due freni a disco) sono i motori la principale novità tecnica introdotta dai Burgman di minor cilindrata. Sia il 125 sia il nuovo 200 adottano ora l'alimentazione ad iniezione elettronica con singolo corpo farfallato. Immancabile il catalizzatore, così anche l'Euro 3 può dormire sonni tranquilli. L'aumento di cilindrata per il motore "grosso" (che è un 200 effettivo) è stato ottenuto aumentando sia l'alesaggio sia la corsa (passano da 62x50,4 a 69x53,4), per questo motore tuttavia non sono dichiarati i dati di potenza e coppia, mentre è certo che il 125 rientrerà nei limiti legali per poter essere guidato con patente B. Tra le dotazioni da segnalare il vano sottosella in grado di ospitare due caschi integrali.


TAGS: suzuki burgman 125/200