Caschi

Gamma Arai 2014


Avatar Redazionale , il 30/09/13

8 anni fa - Poche novità ma buone

Tra piloti d’eccezione e una pista quasi nuova (Autodromo di Modena), Arai ha presentato la gamma 2014 dei suoi caschi

TALE E QUALE Si è tenuta all’Autodromo di Modena l’Arai Day, la presentazione della nuova gamma Arai 2014 curata l’importatore per l’Italia Ber Racing Europe. E come ospiti d'onore, non ci si è proprio risparmiati: all’evento erano infatti presenti Cal Crutchlow, pilota MotoGP del team satellite Yamaha Monster Tech3 e Davide Giugliano, pilota del Mondiale Superbike con il team Althea Racing. Nel corso della mattinata, i tecnici della Casa giapponese hanno illustrato alla stampa e ai dealer le peculiarità dei caschi Arai, mettendo l'accento sulla sicurezza. E, tanto per fare un esempio, sappiate che i caschi utilizzati dai campioncini di MotoGP e Superbike sono gli stessi, identici (grafiche a parte) che chiunque può acquistare in negozio. Interessante anche la possibilità di fare un check up gratuito del proprio casco (ovviamente, solo se firmato Arai) grazie alla presenza dell’Arai Racing Service.  

WHAT’S NEW? Scendendo più nel dettaglio della gamma Arai 2014, ci sono tantissime nuove colorazioni ma anche un paio di novità vere e proprie: la prima è pensata specificatamente per il mondo delle naked e risponde al nome di Arai Rebel. L’altra invece riguarda il mondo delle sport touring ed è il l’Arai Quantum ST. Niente casco modulare invece, chi l’aspettava per quest’anno a EICMA dovrà attendere ancora qualche tempo.

VEDI ANCHE



THE REBEL Si parte con il nuovo Arai Rebel, il casco dedicato a chi guida una nuda. Profilo aggressivo, ampia presa d'aria sulla mentoniera e spoiler inferiore studiato in galleria del vento per ridurre le turbolenze sono le sue caratteristiche principali. Rispetto al più sportivo RX7 ha una visiera più ampia, mentre la calotta, come da tradizione Arai, è in fibre composite: chiamata SFL (Super Fiber Laminate) si tratta di una Super Fibra che, secondo il produttore, offre più comfort rispetto agli altri materiali utilizzati per le calotte, mantenendo resistenza e leggerezza. Il Rebel, come tutti i nuovi caschi Arai, è dotato inoltre del sistema FCS (Facial Contour System): in sostanza, i guanciali hanno un effetto molla, allargandosi per facilitare la calzata e richiudendosi una volta che il casco è indossato. In arrivo dalla primavera 2014, il Rebel sarà in vendita con prezzi a partire da 589 euro.

QUANTISTICO L’altra novità per il 2014 è un’evoluzione, l’Arai Quantum ST, un casco rivolto al mondo delle sport touring. La calotta, sempre in fibre composite, è tutta nuova e più attenta al comfort, con più spazio per naso e mento. I pulsanti per le prese d’aria sono più grossi, così da poter essere azionati facilmente con anche con i guanti. Dulcis in fundo, gli interni sono identici a quelli montati sull’RX7- GP e sono removibili. In arrivo dalla primavera 2014, a partire da 649 euro.

THE OTHERS Per il resto della gamma, invece, nessuna novità a livello puramente meccanico ma solo nuove colorazioni. Le più interessanti riguardano la punta di diamante, l’Arai RX7-GP, da quest’anno disponibile nelle grafiche Leon Haslam e Nicky Hayden Replica, con prezzi a partire da 859 euro. Interessante anche l’Arai Tour-X4, specifico per il mondo delle crossover, ora disponibile in due nuove colorazioni dedicate alle BMW R 1200 GS e KTM 1190 Adventure. Prezzi a partire da 629 euro, consegne da febbraio 2014.


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 30/09/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox