Yamaha MT-10 2022: le prime foto spia! Ecco com'è
Scoop

Ecco la nuova Yamaha MT-10! Le prime foto dal web


Avatar di Giorgio Sala , il 08/11/21

1 mese fa - Dal web, ecco le prime immagini della tanto attesa maxi naked Yamaha

La tanto attesa maxi naked di Yamaha è in arrivo. Dal web sono arrivate le prime foto che mostrano tutto: motore, stile, ciclistica e telaio

Grande assente nella nostra comparativa di maxi naked, la Yamaha MT-10 non è stata aggiornata all'Euro5 e, dunque, la Casa di Iwata l'ha tolta dal mercato per ovvi motivi omologativi. In realtà, era tutto calcolato. Come era lecito immaginarlo, Yamaha era al lavoro sulla seconda generazione della ''Master of Torque'' più grande e potente. Di prove concrete non ne erano arrivate... fino ad oggi. Dal web sono spuntate alcune foto di quella che sarà la nuova MT-10, una delle moto più attese dagli smanettoni. Con l'arrivo di Eicma 2022, viene naturale pensare che la sua presentazione coinciderà con la kermesse milanese che, dopo 2 anni, ritorna in grande spolvero. 

STILE ED ELETTRONICA

Le immagini lasciano poco... all'immaginazione, visto che sul serbatoio compare la scritta ''MT-10'' ben inglobata nella livrea ''Storm Fluo'' introdotta sulle MT m.y. 2021. A differenza di MT-07 e MT-09, i cerchi della nuova MT-10 saranno azzurri: una scelta che farà discutere, ma che le regala tantissima personalità. A proposito di personalità, il nuovo frontale con le luci DRL ''a V'' tipico delle sorelle che riprende il logo della famiglia di naked Yamaha, è accompagnato da due proiettori full LED. Cambia anche la coda, più affilata proprio come le più piccole naked di Yamaha. Spazio all'elettronica, con un nuovo display TFT a colori e sicuramente una piattaforma inerziale per gestire ABS e Traction Control, mentre rimane il cruise control.

ELETTRONICA, MOTORE, CICLISTICA E TELAIO

Aggiornata ovviamente anche alalla ciclistica, con una forcella KYB completamente regolabile e una pompa freno Brembo all'anteriore. Tra i punti deboli della precedente MT-10 c'era sicuramente la frenata che, a quanto pare, è un tema che è stato affrontato minuziosamente dai tecnici di Iwata. Ultimo, ma non per importanza, il motore che nelle sue forme poco ci dice delle performance. Quello che è certo è che rimane la struttura a 4 cilindri, e di conseguenza gli scoppi irregolari prelevati dalla R1. Curioso come i piccoli fianchetti presenti sulla piccola MT-10 siano stati rimossi. Rimane apparentemente invariato il telaio, almeno nella forma, ma non si escludono variazioni o aggiornamenti di alcune geometrice ciclistiche.

QUANDO ARRIVA?

Difficile dire esattamente quando la nuova MT-10 arriverà, ma viste le foto e la concomitanza con Eicma, è lecito pensare che tra due settimane potremmo vederla nel padiglione Yamaha. 


Pubblicato da Giorgio Sala, 08/11/2021
Tags
Gallery
Logo MotorBox