Hitachi Astemo: novità 2022 Nissin, Showa e Keihin da EICMA 2021
Moto e tecnologia

Hitachi Astemo: il colosso Nissin-Showa-Keihin può costruire una moto?


Avatar di Michele Perrino , il 12/12/21

7 mesi fa - Hitachi Astemo riunisce Nissin, Showa e Keihin: ecco cosa hanno in serbo

Hitachi Astemo riunisce Nissin, Showa e Keihin, vale a dire freni, sospensioni e sistemi di iniezione. Praticamente una moto...

Hitachi Astemo è il gruppo che – da inizio 2021 – riunisce nientepopodimeno che Nissin, Showa e Keihin, vere e proprie istituzioni quando si ragiona di motori e di moto in particolare. Stiamo parlando di una realtà che possiede il know how di freni, sospensioni e sistemi d'iniezione, ma non solo. Un gruppo talmente grande e ricco di conoscenza dell'automotive che... viene lecito domandarsi se non sia in procinto di realizzare una moto tutta sua. Prima di arrivare alla risposta, però, vi racconto quali novità ha portato a EICMA 2021.

TUTT'UNO Al Salone, lo scorso novembre, Hitachi Astemo ha portato diverse novità, due delle quali in particolar modo potrebbero rappresentare una bella svolta per il futuro delle moto. La prima è una centralina che integra la gestione di sospensioni, ABS e motore. Si tratta, almeno per il momento, di un concept ma rappresenta una grande innovazione e permetterà di risparmiare peso e spazio, che su una moto non avanzano mai. Il Gruppo continuerà a produrre anche centraline separate, per poter rispondere alle richieste dei vari tipi di clienti.

Una centralina ECU Una centralina ECU

VEDI ANCHE

ALTEZZA REGOLABILE L'altra novità è un sistema di regolazione dell'altezza della sospensione posteriore per scooter di piccola cilindrata. Il congegno vuole porre rimedio a una situazione piuttosto comune in Asia dove, sugli scooter, salgono anche 3 o più persone. Questa situazione – mi sono permesso di ricordare con una battuta ai giapponesi, comune anche nel sud del nostro paese – causa l'eccessivo schiacciamento della sospensione posteriore, con la forcella che davanti si scarica. Per risolvere il problema il sistema elettronico Hitachi Astemo si occupa di alzare il posteriore, con la conseguenza di un maggior bilanciamento complessivo. Il sistema non rappresenta certo una novità in senso assoluto – infatti esiste già su moto premium – ma la sua introduzione su veicoli economici apre nuovi scenari per il futuro. Come può una dotazione hi-tech arrivare su uno scooter di fascia economica? Tutto questo è possibile grazie a un'unica centralina, quella dell'ABS, che integra anche il controllo elettronico della sospensione posteriore: in questo modo, infatti, vengono abbassati notevolemente i costi di produzione.

Showa EERA: il mono a controllo elettronico Showa EERA: il mono a controllo elettronico

MOTO SÌ, MOTO NO Sebbene la mia domanda all'inizio fosse volutamente provocatoria, Hitachi Astemo ha confermato che anche il motore è una componente in fase di studio. Nelle intenzioni del gruppo ci sono nuovi concept, quindi già a EICMA 2022 vedremo altre novità. Una moto intera firmata Hitachi Astemo? Forse per quella è ancora presto, ma se continuano di questo passo...


Pubblicato da Michele Perrino, 12/12/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox