Pubblicato il 12/08/20

RITORNO DI UN MITO Per i meno giovani, Garelli è uno dei brand simbolo dei ciclomotori degli anni '60/'70, e che in occasione di Eicma 2018 si è rinnovato in chiave green. Infatti l'azienda lombarda è rinata grazie a un accordo tra i possessori del marchio e un'azienda di San Marino, ed è pronta ad affermarsi in un mercato in forte crescita come quello dell'elettrico. E per farlo, si è avvalsa di un nome quasi leggendario: Ciclone. 

Garelli Ciclone E4 Soul

CARATTERISTICHE A quasi due anni dalla sua presentazione, il Garelli Ciclone cresce nella potenza grazie alla versione E4, con motore da 4 kW (anzichè da 2 kW) e un'omologazione che la rende idonea alla guida con patente A1 o B. Infatti il nuovo Ciclone può raggiungere varie velocità a seconda della mappa scelta: in Eco Mode può raggiungere i 35 km/h, in Tour Mode tocca quota 45 km/h mentre in Sport Mode arriva a 70 km/h. Con il crescere della velocità, diminuisce anche l'autonomia: dai 110 km in Eco si scende ai 100 km in Tour fino ad arrivare a 70 km in Sport. 

DISPONIBILITÀ E PREZZO Dal punto di vista tecnico, il Garelli Ciclone E4 non cambia rispetto alla versione omologata come ciclomotore. La batteria è da 2 kW e pesa 13 kg (il peso a secco è di 68 kg), mentre il motore brushless garantisce una coppia massima di 160 Nm: più di una Ducati Streetfighter V4 S! Il nuovo Garelli Ciclone E4 è già disponibile a un prezzo di 4.500 euro e in tre varianti: il classico Urban, il più ricercato Soul, e il ''fuoristradistico'' Cross con ruote tassellate. 


TAGS: garelli scooter elettrico novità 2020 Garelli Ciclone E4