Anteprima

Breganze SF 750


Avatar di Luca Cereda , il 09/12/10

10 anni fa - Il mito delle Laverda rivive con questa nuova naked ispirata all'originale Super Freni

Mentre il marchio Laverda resta nello scantinato di Paggio, il mito delle moto arancioni ritorna sotto il nome "Breganze", con un remake contemporaneo della gloriosa Super Freni.

A VOLTE RITORNANO Prendi un gruppo di amici con la passione per la moto: una in particolare, la Laverda, mito degli anni Settanta poi scomparso negli sgabuzzini della Piaggio. Si conoscono a un raduno, si frequentano su un forum, poi la pazza idea: riportare in vita la “Super Freni” rivisitata in chiave contemporanea. Idea divenuta realtà e questa SF 750 che si è già mostrata all'Eicma ed è ora pronta a mostrasi anche al prossimo Motor Bike Expo di Verona dove, chiaramente, giocherà in casa.

IN TRE MOSCHETTIERI La moto si chiama “Breganze”, come il suo paese natale, nel cuore del vicentino, e non Laverda. Il marchio originale è infatti rimasto nella mani della Piaggio che se lo è ritrovato nel "pacchetto Aprilia" al momento dell'acquisizione della Casa di Noale e mai ha pensato (almeno fino a oggi) di riportarlo in vita. Una vita travagliata quella degli ultimi anni della Laverda, passata attraverso vari tentativi di rilancio all'acquisizione da parte dell'Aprilia di Beggio che ha anche effettuato un maldestro tentativo di riportarla alla luce nel 2003 con la 1000 SFC, di fatto una RSV rivestita. Così la Laverda l’hanno rifatta altri: un progettista, Davide Carboniero, uno stilista Pino Cincotta, e un motorista, Enzo D’angelo, i fondatori della Breganze Motociclette. Con l’obiettivo di produrne non più di una cinquantina all’anno.

VEDI ANCHE


BICILINDRICO Il progetto riparte praticamente la dove si erano fermate le ultime Laverda circolanti: Ovvero dal motore bicilindrico frontemarcia bialbero da 747 cc dell’ultima SF marchiata Laverda. Il motore è stato ovviamente rivisto e aggiornato, visto che ora adotta l'iniezione elettronica ed è ovviamente rispettoso della normativa Euro 3. Lo scarico è di Free Spirits – lo stesso fornitore degli accessori. Il resto poi l’ha fatto la matita, che ha disegnato una naked in stile café racer dai molteplici richiami (colori a parte) alla Super Freni di una volta, ma con un codino e un serbatoio dal profilo un po’ più al passo coi tempi.

PREZZO Questa special punta ora al “fegato” di tutti quegli appassionati con un debole per il vintage, laverdisti e non che anni addietro hanno vissuto l’epopea delle moto arancioni. La Breganze SF 750 sta ultimando le procedure per l’omologazione e, a un mesetto dalla sua seconda apparizione al Motor Bike Expo Verona – dopo quella dell’Eicma – ha già fissato il prezzo: circa 20.000 euro, con garanzia di due anni.


Pubblicato da Luca Cereda, 09/12/2010
Vedi anche
Logo MotorBox