News

Moto Guzzi Norge 1200


Avatar Redazionale , il 16/11/05

15 anni fa - Arriva la Guzzi granturismo

Adesso che si è definitivamente svegliata, la Guzzi non perde un colpo. Dopo Breva e Griso a Milano vedremo la Norge, nome storico per una turistica a tutto tondo. Motore 1200, carenatura integrale e una dotazione completissima per rientrare a testa alta nel segmento delle granturismo.


Adcesso le foto ci sono tutte e non si può che confermare quanto scritto in precedenza: questa Guzzi Norge è senz'altro destinata a riscaldare non poco il cuore dei Guzzisti amanti dei grandi viaggi. Una moto che in tanti aspettavano da tempo, dopo che una fantomatica GT si era affacciata all'Intermot del 2000 per poi sparire nel nulla. Un'epoca lontana per Moto Guzzi che ultimamente si è abituata a mantenere ciò che promette. Non a caso il debutto su strada della nuova Guzzi che vedremo all'Eicma è annunciato per Marzo 2006. Intanto il nome: Norge. È lo stesso della Guzzi che nel 1928 compì una autentica impresa partendo da Mandello per raggiungere Capo Nord, una avventura epica per il tempo.

Nome beneaugurante, quindi, che la Norge condisce con una linea moderna e piacevole e un bella dose sostanza. Non è una Breva rivestita, perchè la Norge cambia tutto e cambia anche nella cilindrata. La sigla 1200 è in realtà un po' bugiarda, perchè la cilindrata effettiva è di 1133 cc (ottenuta aumentando l'alesaggio da 92 a 95 mm).


POTENZA CHE BASTA Grazie a questo intervento e anche alla nuova taratura della centralina la potenza sale a oltre 90 cv a 7500 giri con una coppia di oltre 95 Nm a 6800 giri. Più che sufficienti per viaggiare veloci anche in coppia. Il peso è di 246 kg, con un interasse di 1495 mm e un serbatoio da ben 24 litri a garanzia di una autonomia a prova di globe trotter.


DOTAZIONE DA REGINA Confermata la ricca dotazione di serie con ABS (impianto Brembo con dischi da 320 mm e pinze a quattro pistoncini) e la regolazione elettrica del parabrezza cui si aggiungono il navigatore satellitare Tom Tom e, naturalmente, le borse. Vista dal vivo, la Guzzi convince pare davvero ben fatta e con linee armoniose e molto piacevoli. L'unica cosa che non mi convince fino in fondo sono gli specchietti, montati sul manubrio. Una moto così carenata, forse, sarebbe stata meglio con gli specchietti piazzati direttamente sulla carenatura. In compenso ne guadagna la compattezza dimensionale.

MOTORE Tipobicilindrico a V di 90°, 4 tempiRaffreddamentoad ariaCilindrata1.133 ccAlesaggio e corsa95 x 80 mmRapporto di compressione9,6 : 1Distribuzione2 valvole in testa comandate da aste in lega leggera e bilancieri; alzata massima valvola di scarico: 106° P.P.M.S. di incrocio; alzata massima valvola di aspirazione: 104° P.P.M.S. di incrocio Potenza massimaoltre 65 kW (90 CV) a 7.500 giri/minuto Coppia massimaoltre 95 Nm a 6.800 giri/minutoAlimentazione

iniezione elettronica Weber-Marelli con stepper motor

AvviamentoelettricoAccensione

elettronica digitale a scarica induttiva con doppia candela

Impianto di scarico

in acciaio inox, del tipo 2 in 1 catalizzato a 3 vie con sonda Lambda, silenziatore regolabile in altezza

Omologazione

Euro 3

  TRASMISSIONE Cambio6 marceValore rapporti cambio1^ 17/38 = 1 : 2,235 2^ 20/34 = 1 : 1,700 3^ 23/31 = 1 : 1,347 4^ 26/29 = 1 : 1,115 5^ 31/30 = 1 : 0,967 6^ 29/25 = 1 : 0,862Lubrificazionea sbattimentoTrasmissione primariaa denti elicoidali, rapporto 26/35 = 1 : 1,346Trasmissione finaleCardano Reattivo Compatto CA.R.C.; doppio giunto di cardano e coppia conica flottante, rapporto 12/44 = 1 : 3,666Frizionea secco  CICLISTICA Telaiotubolare in acciaio Interasse1.495 mmAvancorsa120 mmInclinazione cannotto di sterzo64,5°Angolo di sterzo32°Sospensione anterioreforcella telescopica idraulica, Ø 45 mm, regolabile nel precarico mollaEscursione ruota anteriore120 mmSospensione posterioremonobraccio con leveraggio progressivo, monoammortizzatore regolabile in estensione e con manopola ergonomica per la regolazione del precaricoEscursione ruota posteriore140 mmFreno anterioredoppio disco flottante in acciaio inox, Ø 320 mm, pinze a 4 pistoncini contrappostiFreno posterioredisco fisso in acciaio inox, Ø 282 mm, pinza flottante a 2 pistoncini paralleliRuotea tre razze cave in lega di alluminio fuse in conchigliaCerchio anteriore3,50" x 17"Cerchio posteriore5,50" x 17"Pneumatico anteriore120/70 ZR17" Pneumatico posteriore180/55 ZR17"   IMPIANTO ELETTRICO Tensione impianto12 VBatteria12 V - 18 AhAlternatore12 V - 540 W  DIMENSIONI Lunghezza2.195 mmLarghezza (al manubrio)870 mmAltezza (al cruscotto)1.125 mmAltezza sella800 mmAltezza minima da terra185 mmAltezza pedane conducente377 mmPeso a secco246 kgCapacità serbatoio carburante23 litriRiserva4 litri
Pubblicato da Stefano Cordara, 16/11/2005
Gallery
Logo MotorBox