Logo MotorBox
Moto classiche

Moto Guzzi Le Mans 1000 Café Racer: dalla 24 Ore in pista alla strada


Avatar di Michele Perrino , il 26/06/24

2 settimane fa - Una Moto Guzzi 1000 Le Mans del 1984 da endurance è diventata Café Racer

Moto Guzzi Le Mans 1000 Café Racer, il restomod
La mitica Moto Guzzi 1000 Le Mans del 1984 da moto da corsa per le gare di endurance torna ad assaporare la strada in salsa Café Racer

Ci sono moto che nascono per correre, altre che nascono stradali e diventano da pista. Ma è più raro che una moto da corsa, nata per le gare di endurance, vada ''in pensione'' e inizi a essere una moto stradale. L'eccezione che conferma la regola è la moto di cui vi raccontiamo oggi, una Moto Guzzi Le Mans 1000 del 1984 nata e cresciuta nei circuiti – con le gare di endurance, 24 Ore di Le Mans inclusa – e convertita in moto da strada.

IN PENSIONE Quando la Guzzi è arrivata alla Sheriff Motorcycles, Moe si è messo al lavoro per darle il tributo che meritava dopo anni di duro lavoro in pista, in un mix tra aggressività ed eleganza. La moto, priva di elettronica essendo nata per correre, ha guadagnato l'impianto elettrico e l'alternatore, insieme a tutto quello che è necessario per omologare una moto su strada. Ma lei grida al mondo che è una moto da corsa, coi suoi carburatori da 44 mm e la manovrabilità di una 250 GP (dice Moe).

Il nuovo frontale della Le Mans 1000 Café Racer Il nuovo frontale della Le Mans 1000 Café Racer

VEDI ANCHE



PISTA-STRADA La conversione è costata 6 mesi di lavoro alla Sheriff Motorcycles. La Moto Guzzi Le Mans 1000 ha guadagnato una nuova carenatura anteriore con faro a LED personalizzato, nuovi telaio ausiliario e sella, ma anche cerchi con ruote a raggi. Come accennavo poco sopra è stato installato l'impianto elettrico e con lui sono arrivati tachimetro e interruttori Motogadget. I semimanubri sono Tommaselli e montano alla loro estremità specchietti bar end realizzati in CNC. La colorazione è stata realizzata ad hoc, sono state aggiunte protezioni per il motore in metallo dorato e altri particolari (l'elenco completo delle modifiche è disponibile qui sotto). E la Le Mans 1000 è pronta per il suo giretto su strada.

Moto Guzzi Le Mans 1000 Café Racer

  • Carenatura anteriore
  • Manubrio clip-on Tommaselli
  • Specchi personalizzati CNC
  • Interruttori Motogadget
  • Tachimetro Motogadget
  • LED DRL carenatura anteriore personalizzata
  • Coprisedile posteriore personalizzato realizzato a mano con luce di marcia integrata
  • Protezioni motore e altre parti del motore rivestite in metallo dorato
  • Rivestimento metallico su molti elementi del motore e dello scarico
  • Indicatori di fine barra
  • Conversione cerchi a raggi
  • Verniciatura personalizzata
  • Sella in pelle personalizzata
  • Cornetti carburatore in alluminio
  • Regolazione dei carburatori
  • Nuovo sistema di accensione elettronica
  • Installazione del cablaggio completamente nuovo
  • Installazione dell'alternatore
  • Installazione del regolatore di tensione e integrazione completa della potenza
  • Telaio posteriore ed estensione modificati

Pubblicato da Michele Perrino, 26/06/2024
Tags
Vedi anche