News

Harley Davidson Sportster 2004


Avatar Redazionale , il 29/08/03

18 anni fa -

Aria nuova in casa Sportster, dopo essersi occupata delle serie "grandi" a Milwaukee rinnovano completamente la loro icona. Quattro modelli con nuovi motori e look moderatamente rivisto. Nessuno stravolgimento, evoluzione in perfetto stile Harley.

HD Sportster 883Spetta a loro l’alloro di moto più vendute della famiglia Harley, le "piccole" Sportster piacciono davvero a un sacco di gente, e non solo perché sono le più economiche in listino. Con dimensioni compatte e una guida poco impegnativa sono, tra le Harley, senz’altro le più adatte a muoversi nel traffico caotico delle grandi città Europee. E la loro maneggevolezza le rende divertenti anche dove spuntano le curve. Finora pochissimi HD Sportster 883
Customaggiornamenti avevano toccato la gamma. Il colpo di spugna arriva per il 2004. Ma non pensiate che si siano stravolgimenti clamorosi, come tradizione Harley tutto si evolve, nulla si distrugge.

Così gli interventi sono mirati a migliorare senza rivoluzionare. Certo è che una piccola rivoluzione c’è stata comunque. Il V2 (che conquista l’appellativo Evolution) è fissato ora elasticamente tramite tamponi in gomma,

HD 1200
Sportster Roadstertrasgredendo il tradizionale fissaggio fisso, autore di copiose vibrazioni che fino ad oggi hanno accompagnato i rider di 883 e 1200. Insomma, le good vibration saranno un po’ più good e un po’ meno vibration. Il motore è stato comunque totalmente rinnovato i cilindri hanno una alettatura maggiorata per migliorare il raffreddamento (ricordiamo che i motori HD sono gli unici ad avere il cilindro posteriore e quello anteriore HD 1200
Sportster Customperfettamente allineati), la frizione utilizza molle più tenere per ridurre lo sforzo alla leva, e ci sono (per il 1200) condotti di aspirazione ridisegnati per aumentare la potenza, gestita ora da un pneumatico posteriore di sezione 150.

La 883 ha una sella abbassata e maggiormente imbottita per aumentare il comfort, mentre la custom guadagna un nuovo manubrio con un riser monolitico simile a quello della V-Rod.

E il telaio è tutto nuovo, realizzato a immagina e somiglianza di quello della Dyna, da sempre il preferito dagli Harleysti a cui piace "guidare".

Cresce anche l’autonomia; il risicato serbatoio peanut da una manciata di litri lascia il posto ad un serbatoio di nome e di fatto, capace di 4,5 galloni (17 litri), per un autonomia finalmente adeguata. Il nuovo disegno, tuttavia, non ha penalizzato l’estetica essenziale delle Sportser che restano "pure" come chi le ha precedute. Quattro i modelli disponibili la 883, la 883 Custom (con ruota anteriore da 21 pollici ed assetto ribassato), la 1200 Roadster (la più sportiva del gruppo) e la 1200 Custom. Dopo avervele presentate staticamente vi diremo anche come vanno. La prova su MotorBox tra poco più di una settimana.


Pubblicato da Stefano Cordara, 29/08/2003
Logo MotorBox