Rally Monza: la neve tradisce Evans, Ogier a un passo dal titolo
WRC 2020

Rally Monza: Evans sbaglia, Ogier vede il titolo


Avatar di Luca Manacorda , il 05/12/20

1 anno fa - Clamoroso colpo di scena al Rally Monza: Evans sbaglia ed esce

Colpo di scena nella SS11: Elfyn Evans sbaglia, tradito dal fondo innevato, e finisce fuori strada

EVANS PIANGE, OGIER ASSAPORA IL SUCCESSO Il colpo di scena è servito. Sotto una fitta nevicata che ha accolto i piloti lungo la SS11 Gerosa 2, il terzo classificato nel Rally Monza, nonché leader del mondiale, Elfyn Evans è scivolato in una curva uscendo di strada a poche centinaia di metri dalla fine della prova, consegnando di fatto il titolo nelle mani di Sebastien Ogier. Il francese, infatti, mantenendo il suo attuale primo posto conquisterebbe matematicamente il titolo di campione del WRC 2020 senza bisogno di fare calcoli nella power stage finale, in programma domani. Ad aiutarlo in questa marcia di avvicinamento al settimo mondiale anche la cancellazione della successiva SS12, a causa delle difficili condizioni del manto stradale.

COME IL VETRO A fine giornata, Evans ha parlato del suo incidente, senza rimproverarsi nulla in particolare: ''Abbiamo attraversato una curva a destra con una breve frenata e la superficie dell'asfalto era cambiata. Quando ho frenato su quel tratto, era proprio come il vetro e non c'era alcuna possibilità di rallentare. Mi colto completamente di sorpresa. Devi essere lì, devi provare. Non vincerai nulla stando seduto dietro e penso che tutti dovessero correre qualche rischio. Avevo il cambio di superficie nelle mie note, ma non avevo previsto che sarebbe stato così estremo''.

VEDI ANCHE



ANCHE LA HYUNDAI SORRIDE  L'uscita di scena della Toyota di Evans ha conseguenze anche sul mondiale Costruttori, con la Hyundai che vede vicino il titolo. Questo favorisce ulteriormente Ogier perché Dani Sordo e Ott Tanak, rispettivamente secondo e terzo a una ventina di secondi dal francese, devono guidare con un occhio alla classifica generale, evitando quindi di prendere rischi eccessivi. Si allontanano le speranze di podio per Esapekka Lappi, quarto a 38 secondi dal leader della generale, mentre quinto ma staccato troviamo Kalle Rovampera con la seconda Yaris.

SCANDOLA REGALA UN SORRISO TRICOLORE Da segnalare l'impresa di Umberto Scandola, capace di trionfare con la sua Hyundai i20 proprio nella SS11 che tanti problemi ha creato ai big. Ben 12 i secondi rifilati a Ogier. Con questi successo si interrompe l'astinenza di vittorie parziali da parte dei piloti italiani: l'ultimo era stato Gigi Galli in Turchia, nel 2008.

OSTBERG AMMINISTRA Nel WRC2 rimane primo Mads Ostberg con la Citroen C3 R5, anche se il rivale Pontus Tidemand risale e chiude la giornata a 30 secondi di distacco. Addio sogni di gloria invece per il francese Adrien Fourmaux, anche lui vittima delle difficili condizioni della SS11. Nel WRC3 è acceso il duello tra le Skoda Fabia di Andreas Mikkelsen e Oliver Solberg, con il figlio d'arte che ha recuperato tempo prezioso e si trova ora staccato di 24 secondi dal norvegese. Domani ultime tre prove speciali per un totale di 40 km: una distanza breve, ma ricca di insidie considerando le difficili condizioni climatiche.

RALLY MONZA, CLASSIFICA GENERALE DOPO SS13

Pos. Pilota Auto Distacco
1 Sebastien Ogier Toyota  
2 Dani Sordo Hyundai +17.8
3 Ott Tanak Hyundai +22.1
4 Esapekka Lappi Ford +38.2
5 Kalle Rovampera Toyota +1:10.1
6 Andreas Mikkelsen Skoda +3:20.6
7 Oliver Solberg Skoda +4:16.6
8 Jari Huttunen Hyundai +4:39.0
9 Mads Ostberg Citroen +5:06.6
10 Emil Lindholm Skoda +5:09.9

Pubblicato da Luca Manacorda, 05/12/2020
Vedi anche
Logo MotorBox