Autore:
Simone Dellisanti

PIERRE BUDAR, DIRETTORE CITROEN RACING "Questa prova è famosa per essere molto impegnativa per piloti e vetture, anno dopo anno. L’obiettivo sarà quello di riprendere a fare bene e tornare ai primi posti. Craig ha il potenziale per riuscirci, come abbiamo visto in Portogallo, con un terzo posto a una manciata di secondi dal leader. Mads ha già dimostrato di potersi battere per il podio e ha il vantaggio di avere esperienza su questo percorso, cosa che ci tornerà decisamente utile".

CRAIG BREEN, PILOTA "È uno degli appuntamenti del calendario in cui ho meno esperienza, ma il percorso è cambiato molto poco rispetto alla scorsa edizione, quindi ho già la maggior parte delle note. Non è esattamente la mia prova preferita, perché non è mai facile riuscire a guidare in modo fluido su crono così tecniche. Sono ottavo in partenza: una buona posizione, considerando che è uno dei fondi che si deteriora più velocemente, quindi cercherò di approfittarne il più possibile il primo giorno".

Numero di partecipazioni alla prova: 2

Miglior risultato: 25° (2017)

MADS OSTBERG "È una delle mie gare preferite e sono sempre stato veloce. Bisogna avere delle note molto buone e trovare l’equilibro giusto tra attaccare dove è possibile e concentrarsi sul controllo dell’auto nei punti in cui si rischia di danneggiarla. Ho imparato molto sulla C3 WRC in Portogallo: ho toccato una velocità di punta molto interessante e i due giorni di test di questa settimana mi serviranno per trovare il ritmo giusto, soprattutto perché voglio approfittare al massimo della posizione di partenza".

Numero di partecipazioni alla prova: 10

Miglior risultato: 2° (2014)


TAGS: Mads Ostberg craig breen citroen racing wrc wrc 2018 rally sardegna 2018