Zandvoort, Gare sprint: è scontro diretto Vanthoor-Marciello
GT WORLD CHALLENGE EUROPE

Zandvoort, Gare sprint: è scontro diretto Vanthoor-Marciello


Avatar di Marco Borgo , il 19/06/22

2 settimane fa - Una vittoria a testa in Olanda per i due che si contendono la testa del campionato

Una vittoria a testa in Olanda per i due che si contendono la testa del campionato

LOTTA TIRATISSIMA Con la terza delle cinque tappe in programma la serie sprint del GT World Challenge Europe sul circuito di Zandvoort ha vissuto una bagarre accesa per la testa del campionato che ha visto contrapposti Dries Vanthoor e Raffaele Marciello, ciascuno affiancato dai rispettivi compagni di equipaggio, Charles Weerts e Timur Boguslavskiy. In Olanda a siglare la pole position per gara 1 è stato il duo dell'Audi, abili poi a comandare gara 1 con la quale si sono presi la testa della classifica generale.

©Giovanni Nappi ©Giovanni Nappi

STOP MARCIELLO Gara difficile per il pilota Mercedes che, ricevuta la vettura da Boguslavskiy, è incappato in un'uscita di pista durante un tentativo di sorpasso in cui ha rimediato una foratura. Ultima posizione dunque per Marciello mentre alle spalle dei leader hanno concluso i compagni al team Akkodis, Jim Pla e Jules Gounon, non nuovi alle posizioni che contano. Completano il podio Simon Gachet e Christopher Haase sull'Audi del CarCollection. Bene la Ferrari di Ulysse De Pauw e Alexander Jean che avevano provato a tenere il ritmo del duo Audi al comando. In salita invece - letteralmente - la gara di Mattia Drudi e Luca Ghiotto costretti a recuperare posizioni.

©Giovanni Nappi ©Giovanni Nappi

MEZZO PUNTO In gara 2 Marciello e Boguslavskiy si sono prontamente riscattati della disfatta di gara 1 vincendo a mani basse e portandosi a mezzo punto di distacco dai rivali in vetta alla classifica sprint. Martellante il ritmo del pilota che corre con licenza svizzera che ha visto il compagno stringere i denti in gara 2 per mantenere il gap dagli inseguitori. Weerts e Vanthoor, infatti, hanno chiuso a sei decimi dai vincitori dopo un'ora di gara. Ben più staccati Dennis Marschall e Pieter Schothorst, impegnati a tenere dietro di sé Jules Gounon e Dennis Lind, rispettivamente su Mercedes e McLaren. Ancora difficile la gara di Drudi e Ghiotto. Difficoltà anche per Valentino Rossi, in macchina con l'esperto Frederic Vervisch, costretto alle posizioni nella seconda metà dello schieramento.

©Giovanni Nappi ©Giovanni Nappi

(photo: Giovanni Nappi)

Zandvoort, Gara 1 (top ten)

1 Weerts/Vanthoor Audi R8 Team WRT 35 giri
2 Gounon/Pla Mercedes AMG Team Akkodis 2.812
3 Gachet/Haase Audi R8 Team CarCollection 5.166
4 Jean/De Pauw Ferrari 488 Team AF Corse 8.604
5 Panis/Niederhauser Audi R8 Team Sainteloc 8.944
6 Schothorst/Marschall Audi R8 Team Attempto 9.387
7 Scholl/Aka Audi R8 Team Attempto 10.091
8 Drouet/Stevenson Mercedes AMG Team Akkodis 10.958
9 Drudi/Ghiotto Audi R8 Team CarCollection 11.518
10 Simmenauer/Mies Audi R8 Team WRT 11.687

Zandvoort, Gara 2 (top ten)

1 Boguslavskiy/Marciello Mercedes AMG Team Akkodis 36 giri
2 Weerts/Vanthoor Audi R8 Team WRT 0.662
3 Schothorst/Marschall Audi R8 Team Attempto 6.310
4 Gounon/Pla Mercedes AMG Team Akkodis 6.584
5 Abril/Lind McLaren 720S Team JP 7.510
6 De Leener/Engelhart Porsche 911 Team Dinamic 15.800
7 Panis/Niederhauser Audi R8 Team Sainteloc 15.903
8 Scholl/Aka Audi R8 Team Attempto 15.977
9 Jean/De Pauw Ferrari 488 Team AF Corse 16.856
10 Goethe/Neubauer Audi R8 Team WRT 16.990

Pubblicato da Marco Borgo, 19/06/2022
Tags
Gallery
Logo MotorBox