Pubblicato il 12/04/21

SI RIPARTE DA MONZA Il circuito di Monza torna ad ospitare come di consueto la tappa inaugurale del GT World Challenge Europe, Endurance Cup. Dal 2011 in cui il nuovo campionato per vetture GT3 è stato lanciato, la stagione è sempre cominciata nell'autodromo lombardo, complice anche un parterre di vetture che richiedeva una pista ''particolarmente capiente'' al pari delle successive tappe in programma. Solo nel 2020 la serie ha preso avvio da Imola anziché in Lombardia, con il calendario modificato e posticipato a causa del COVID.

CINQUE TAPPE TRA CUI 24H DI SPA La serie endurance dei campionati GT3 organizzati da Stefan Ratel - che va in alternanza con le tappe della serie sprint sul format del vecchio FIA GT che vede al via molti dei team iscritti all'endurance cup - si articolerà su cinque eventi, di cui la 24 ore di Spa sarà l'evento più importante della stagione. Dopo Monza sarà la volta della 1000km di Le Castellet, gara che durerà sei ore anziché tre. A fine luglio è la volta della classica delle Ardenne per poi correre a settembre al Nurburgring. Chiusura di stagione a Barcellona.

NOVE MARCHI AL VIA Le 44 vetture - tutte schierate da team privati o ufficiali - che si getteranno nella mischia della prima variante di Monza rappresenteranno ben nove marchi automobilistici. Molti i team che godono del supporto delle case madri e di piloti ufficiali. L'Aston Martin avrà due esemplari affidati all'inglese Garage59 mentre l'Audi spadroneggerà tramite i team di riferimento WRT, Sainteloc e Attempto (sette auto). La Bentley, dopo il ritiro della casa madre che supportava il team M-Sport, si schiererà con una sola vettura in classe Pro-Am per il team CMR.  Tre le BMW M6, due per il team ufficiale Walkenhorst, una per il Boutsen Ginion. I due marchi tricolori, Ferrari e Lamborghini, conteranno rispettivamente su sette vetture ciascuno. La prima si affida agli storici AF Corse, Kessel e Rinaldi, anche se la nuova squadra Iron Lynx si presenta sulla scena internazionale con molteplici programmi sportivi supportati da Maranello. A Sant'Agata Bolognese, invece, hanno rinnovato l'appoggio ai team FFF Racing e Grasser come prima scelta mentre saranno della partita anche Emil Frey e Barwell Motorsport. La McLaren avrà due auto schierate da Jota e Inception. Nutrita invece la presenza dei tedeschi di Mercedes e Porsche. La prima avrà ben undici vetture in pista (HRT e AKKA gli ufficiali) mentre da Weissach punteranno su quattro 911 preparate da GPX (vincitori di Spa e seconda nell'Asian Le Mans Series) e dall'italiana Dinamic.

gt world challenge imola

ITALIANI IN FORZE Detto dei team italiani in pista, nutrita sarà anche la presenza dei piloti nazionali, quasi tutti in forma ufficiale. Alessandro Pierguidi (campione uscente), Davide Rigon, Andrea Bertolini e Antonio Fuoco difenderanno i colori della Ferrari mentre Andrea Caldarelli, Marco Mapelli, Mirko Bortolotti e Giacomo Altoè saranno i piloti di Lamborghini. In casa Audi confermato Mattia Drudi mentre si metterà in mostra Tommaso Mosca. Mercedes punterà su un cavallo di razza quale Raffaele Marciello mentre in Porsche confermatissimo Matteo Cairoli. Non mancheranno piloti nelle categorie Pro-Am o Silver quali Andrea Rizzoli, Giorgio Roda ed Eddie Cheever.

CONTORNO E DIRETTA TV Week end carico di emozioni e di vetture in pista con Lamborghini Super Trofeo, GT4 European Series e GT2 European Series a fare da contorno al campionato di riferimento. Tutti i campionati saranno visibili in live-streaming gratuito tramite il canale Youtube ufficiale del campionato gtworld. La gara del GT World Challenge Endurance Cup scatterà alle ore 15.00.

entry list


TAGS: porsche ferrari mercedes monza lamborghini aston martin GT World Challenge ratel