Peugeot Sport

Peugeot 2008 DKR da Mosca a Pechino, per fare il Leone


Avatar di Simone  Dellisanti , il 03/05/16

5 anni fa - Peugeot riparte per una nuova sfida, il Leone è pronto per il Silk Way Rally

#Peugeot riparte per una nuova sfida, le #2008DKR sono pronte per il Silk Way Rally

ANIMA SPORTIVA Dopo la vittoria conseguita alla Dakar 2016, vinta dal duo Peterhansel/Cottrel con il Team Peugeot Total, il Leone francese non si ferma e spinto dal suo animo sportivo e dalla sua passione per la polvere e per lo sterrato, riparte per un'altra grande sfida: la Silk Way Rally 2016, che si svolgerà tra l'8 e il 24 luglio 2016.

LA TRIADE Saranno tre gli equipaggi del Team Peugeot Total pronti a cavalcare le Peugeot 2008 DKR sulla Via della Seta, attraverso un percorso bello, suggestivo quanto difficile e tortuoso che collegherà Mosca a Pechino, per concludere questa avventura trionfando in Cina.

GLI EQUIPAGGI Ecco i tre equipaggi che guideranno la 2008 DKR, annunciati il 25 aprile 2016 in occasione del Salone di Pechino

Stéphane Peterhansel: il pilota che detiene il record di titoli vinti nel rally-raid, porterà in dote ben 12 vittorie alla Dakar e la sua vittoria al China Silk Road Rally 2015. Sarà accompagnato dal suo copilota Jean-Paul Cottret.

VEDI ANCHE


Cyril Despres: vincitore per ben cinque volte della Dakar in sella ad una moto, sarà affiancato da David Castera.

Sébastien Loeb, affiancato da Daniel Elena: Gli ultimi arrivati nel Team Peugeot Total, che nel proprio pedigree sfoggiano una partecipazione al Rally del Marocco 2015 e un debutto importante all'ultima Dakar.

LA VIA E' TRACCIATA Un percorso impervio, per soli temerari quello del Silk Way Rally, che fino al 2009 ha messo alla prova i suoi partecipanti sulle terre russe e dapprima sulle dune del Turkmenistan. Il primo ha trionfare su questo audace tracciato è stato Carlos Sainz che ha vinto la gara nei primi due anni, ora in forza al Team Peugeot Total. Successivamente è stato invece Peterhansel ha portare il Leone sul podio, conquistando la seconda posizione.

DUNE DI SABBIA E MONTAGNE L'edizione del 2016 attraverserà tre paesi, la Russia, il Kazakhstan e infine la Cina, andando, così, a comporre un percorso impervio e difficile, lungo 10.000 chilometri (4500 di speciali) e 15 tappe.

LE DICHIARAZIONI Il Leone parigino non vede l'ora di "scoprire questa prova, che per noi è nuova e l'affronteremo con tutta l'umiltà richiesta, anche se dopo il nostro successo alla Dakar non possiamo non puntare a null'altro che alla vittoria". Queste le parole del direttore di Peugeot Sport, Bruno Famin che dichiara: "Avremo la possibilità di sperimentare una nuova prova con paesaggi mozzafiato e un percorso vario che si snoda tra Russia e Kazakhstan, territori che  non abbiamo mai sperimentato nei rally-raid a differenza delle Cina, in cui ritroveremo settori simili a quelli percorsi l'anno scorso".

EVOLUZIONI E CARATTERISTICHE TECNICHE VETTURA Le tre Peugeot 2008 DKR iscritte, sono le stesse che hanno disputato la Dakar 2016, con l'aggiunta di alcune modifiche ed evoluzioni tecniche, come l'integrazione del sistema di climatizzazione nelle vetture: Silhouette 2008 su telaio tubolare 2 ruote (posteriori) motrici Motore: V6 3 l Turbo Diesel (DT20) 350 CV e 800 Nm Cambio: 6 rapporti con innesti a denti, comando sequenziale Scuotimento della sospensione: 450 mm Ruote: 37’’ = 94 cm di diametro 45 kg / ruota x 6 = 270 kg Pneumatici: Michelin Lubrificanti: Total Quartz

ALBO D'ORO: Dakar 2016: Peterhansel/Cottret #1, Despres/Castera #7, Loeb/Elena #9 China Silk Road Rally 2015: Peterhansel/Cottret #1, Despres/Castera #2 Marocco 2015: Loeb/Elena #13 Dakar 2015: Peterhansel/Cottret #11, Despres/Picard #34 


Pubblicato da Simone Dellisanti, 03/05/2016
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox