Autore:
Salvo Sardina

IL RALLY È UNO SHOW L’Autodromo di Monza apre le porte nel weekend dell’8 dicembre per uno degli eventi più attesi dell’intera stagione. I leggendari rettilinei del tempio della velocità si trasformano infatti in tortuosi e insidiosi percorsi per le macchine da rally protagoniste del Monza Rally Show, ormai appuntamento fisso del finale della stagione motoristica. Orfano di Valentino Rossi, vero e proprio mattatore delle precedenti edizioni, il Rally Show non mancherà però di regalare il consueto spettacolo, anche grazie a un lotto partenti di qualità e con più di 80 macchine al via.

Hyundai WRC, la festa della casa coreana per il titolo costruttori

SQUADRONE HYUNDAI In assenza delle macchine Wrc – ci saranno solo cinque Wrc 1.6 turbo che popoleranno un trofeo a parte – riflettori accesi sulle macchine del nutrito gruppo R5. Non mancheranno però le Hyundai i20 Coupé Wrc, capaci di portare a casa quest’anno il titolo mondiale costruttori e protagoniste domenica di uno show per gli appassionati capitanato da Thierry Neuville. Inoltre, i piloti ufficiali della casa coreana parteciperanno anche al rally con ben tre gli equipaggi al via con le i20 R5, composti da Dani Sordo-Carlos Del Barrio, Andreas Mikkelsen-Ander Jaeger e Craig Breen-Martijn Wydaeghe.  

PATTUGLIA TRICOLORE Non mancano ovviamente grandi nomi del rallismo italiano: con la Volkswagen Polo numero 1 ci sarà il due volte campione italiano Piero Longhi, ma non mancheranno Luca Rossetti (su Citroen C3), Andrea Crugnola (VW Polo) e la campionessa italiana Rachele Somaschini (con una Skoda Fabia). Tanta curiosità anche per gli specialisti delle competizioni su pista, prestati per l’occasione allo spettacolo del Monza Rally Show: da non perdere l’inedito equipaggio composto da Raffaele Marciello e Alessandro Nolli Brianzi (su Citroen C3), ma attenzione anche a Marco Bonanomi, navigato per l’occasione da una leggenda del calibro di Gigi Pirollo. In pista anche il campione della GP2 – oggi apprezzato commentatore per la F1 su Sky – Davide Valsecchi e il pilota motociclistico Luca Salvadori.

Monza Rally Show, immagini dall'edizione scorsa

PROGRAMMA Otto le prove speciali in programma nel weekend a Monza. Si partirà venerdì dalle 14.55 per chiudere al mattino di domenica, prima dell’esibizione delle Hyundai i20 Coupé Wrc fissata per le 12.30. Ancora in vendita i biglietti, acquistabili sull’e-shop del Monza Rally Show, su TicketOne e nei punti vendita abilitati, oltre che nei botteghini posti all’ingresso dell’Autodromo. Sì va dai 10 euro del tagliando di venerdì ai 30 per sabato e domenica, ma è possibile acquistare l’abbonamento a 42 euro. Prezzi scontati per chi si assicurerà i biglietti entro il 5 dicembre.


TAGS: monza hyundai wrc Monza Rally Show 2019 Raffaele Marciello